logotype
29 -June -2022 - 09:31
Dolphins sconfitti a Londra dai Jaguars alla loro prima vittoria in stagione

Sesta partita di campionato e in trasferta ospiti dei Jaguars ma non a Jacksonville in Florida ma al Tottenham Hotspur di Londra in Inghilterra. Quinta apparizione dei Miami Dolphins in Europa per una partita di regular season dal 2007 ad oggi e prima volta che salto la trasferta per vari motivi che non voglio elencare qui. Dolphins che si presentano con un record di 1-4 e Jaguars con 0-5, noi

Dolphins massacrati dai Buccanieri di Zio Tom

Partita in trasferta contro i campioni in carica dei Tampa Bay Buccaneers capitanati da niente meno che il QB del secolo Tom Brady. Noi in parentesi negativa dalla seconda di stagione e certamente questi avversari non sono la squadra giusta per provare rimetterci in piedi. Oddio, con una partita perfetta si. Tom Brady quando incontra i Miami Dolphins spesso esce dal campo triste perchè noi siamo

Dolphins presi a calci dai Colts per tutta la partita

Quarta partita in stagione e sembra essere stata l'ultima di una squadra scarica, vuotata, a fine stagione, bella suonata e con giocatori mezzi acciaccati per le botte prese, ma è solo la prima partita di ottobre, poi c'è novembre e dicembre... Siamo davvero conciati male, malissimo. Dopo una bella stagione NFL 2020 con un record 10-6 ci aspettavamo tutti qualcosa di diverso, non questo scempio.

Sconfitta meritata contro i Raiders in OT ma buona prova della difesa

Dopo il disastro di settimana scorsa in casa con i Bills(0-35) ci si aspettava almeno una reazione, e a dire il vero c'è stata. Scesi in campo nel bellissimo impianto di Las Vegas Allegiant Stadium senza Tua Tagovailoa perchè infortunato con qualche costola rotta a guidare il nostro attacco c'era l'esperto Jacoby Brissett al quale va riconosciuto il buon impegno profuso durante tutti i 5 quarti

Tonellate di tranci di delfino grigliato per i Buffalo Bills

Una mattanza! E' inutile girarci intorno. Vi ricordate come era finita la stagione scorsa? Ancora in corsa per la post season siamo andati a giocare l’ultima giornata di campionato a Buffalo, dove loro già campioni di division, invece che far riposare i loro migliori giocatori, ci hanno stra-battuto. Questa volta, alla seconda di campionato, con un bel caldo umido, come odiano loro, sono sembrati