logotype
03 -December -2020 - 20:12

Per la prima volta dopo circa 2 stagioni torniamo ad essere i favoriti dell'incontro per la partita della week 6 dove affrontiamo i New York Jets del ns Head Coach Adam Gase. Loro messi male con un record di 5 perse su 5 e con la recente dipartita del RB Le'von Bell che si è appena trasferito ai Kansas City Chiefs. Noi al momento abbiamo un record di 2 vinte e 3 perse e dovremmo essere abbastanza sicuri quest'oggi di arrivare alla 3 vittoria in stagione. Un buon primo quarto. A loro c'è da segnalare l'assenza del QB titolare Sam Darnold e al suo posto il veterano Joe Flacco. Iniziano loro ma non combinano molto e anche noi al primo drive andiamo al punt. Al nostro secondo drive offensivo il RB Gaskin praticamente porta la palla sempre lui fino a che poi Fitzpatrick con un bel lancio pesca il TE Shaheen MIA NYJ 7 0 1qt
Come risposta poi la seconda squadra di New York riesce ad arrivare, a fine quarto, nelle vicinanze della nostra endzone ma il QB Flacco non raccoglie lo snap, sembra quasi voler cambiare lo schema o gli assegnamenti per i blocchi, il center sneppa la palla che prima rimbalza contro Flacco che poi riesce a recuperarla ma si becca anche alcuni bei pestoni dalla nostra linea difensiva che si accanisce sul malcapitato forzadolo poi a calciare un Punt.
Per noi in difesa manca il LB VanNoy. I New York Jets commettono un bel pó di penalità, sono abbastanza poco determinati, alcuni sembrano assenti, spaesati, ed è solo il primo quarto di gioco.
Grand bello screen per il nostro Gaskin a sx per 20ys e poi touchdown pass dalle 4ys grazie ad un lancio a sx per il WR Preston Williams, buono il calcio. MIA NYJ 14 0 2qt
Errori continui per i Jets soprattutto in attacco. Adam Gase per i giochi di corsa si affida al veterano RB Gore e al giovane Perine ma i nostri in difesa sembrano essere tutti abbastanza attenti. In evidenza per i nostri colori in difesa è una bella giornata per Wilkins che mette a segno un sack forzando nuovamente gli avversari ad un altro punt. Non finiamo di godere per questo bello stop che purtroppo la nostra linea si distrae un attimo e subiamo subito 2 sack di fila purtroppo.
La nostra difesa continua a generare una bella pressione e Flacco si fa intercettare dal ns CB Xavier Howard sulle loro 35 circa. Per Howard è il quarto intercetto in stagione.
In linea di attaco il rookie Kindley commette un offside e poco dopo andiamo a liberarci della palla con un punt.
Purtroppo c'è da segnalare che il LB Van Ginkel deve uscire, sostituiva Van Noy tra i titolare, è fuori per dei problemi fisici.
I Jets provano ad andare per via aerea e Flacco prova il braccione ma Xavier Howard è in forma e mette una mano sulla palla indirizzata al suo ricevitore, drive al capolinea e altro punt per loro. A questo punto si scalda anche il nostro ritornatore Grant con un bel ritorno di 30ys e siamo già nella loro metà campo giusto prima del 2 minute warning. Al comando sempre il barbuto che lancia al centro per il TE Shaheen, 40 e passa ys di completo. Siamo sulle NYJ 2ys e arriva il 2MW. Da lì poi è un gioco da ragazzi : lancio per il TE Smythe e touchdown Miami, calcio ok MIA NYJ 21 0 2qt
In Tv poi passa una grafica esplicativa che riporta così : NYJ nel primo tempo 6 punt, 72ys offense e 52ys di penalità. Nel tempo che rimane riproviamo a tornare sotto verso la loro area di meta ma purtroppo nel tentativo, giusto, di andare ala giugulare per chiudere la gara Fitzpatrick si fa intercettare e il primo tempo finisce così con noi avanti di 21 punti.

All'inizio del secondo tempo la difesa di New York gestita da Gregg Williams sembra più compatta e determinata e riesce immediatamente a buttarci fuori dal campo. Noi in attacco sembriamo già contenti, già sazi, non è un buon segno. Il nostro nuovo #91 Ogbah poi mette a segno un sack, il giovinastro è davvero un bel portento e in queste prime gare si sta facendo apprezzare non poco, bravo. In attacco ora siamo un pò sterili e non andiamo da nessuna parte anche perchè i nostri avversari sono saliti di tono. Il nostro attacco si è imballato. Come torna in campo la nostra difesa anche il LB Grugier Hill deve andare fuori per un problema ad una mano. In ogni caso riusciamo a pressare bene e il loro QB Flacco sparacchia via alcune palle per non subire altri sack.
Da segnalare poi un altro bel ritorno di Grant, bravo e lucido a tentare di eludere i placcaggi in messo al campo. Sugli scudi in attacco poi è giusto mettere il duo dei WRs Williams / Parker. La nostra linea di attacco poi sembra cedere e Fitzpatrick non avendo il tempo per aspettare che le tracce in profondità si concludano sottopressione molla un quick toss al TE Shaheen che riceve e non fa perdere yards al nostro drive. Poi è Devante Parker a ricevere e chiudere il down a sx. A questo punto Chan Galey dal boot in trbuna chiama di azioni di corsa di fila per il RB Gaskin ma che non riescono a colmare lo spazio rimasto sulla catena, il QB tenta un lancio ma non completa e andiamo a calciare un FG da 24ys con il preciso piede di Sanders. MIA NYJ 24 0 3qt
I nostri ospiti bianco verdi devono aver visto questo nostro calcio, solo 3 punti, come un momento di debolezza e ripartono un un pò di più impeto. Siamo quasi alla fine del al terzo quarto e il tempo potrebbe pure essere sufficiente. Non dimentichiamoci mai quel maledetto Midnight Miracle ragazzi! Non si capisce bene come loro riescono a produrre una bella corsa di ben 35ys con il loro RB Johnson, e la cosa non è bellissima da vedere. Fortuna nostra che in linea ci pensa Lawson che pressa bene Flacco che è costretto a gettare via la palla : intentional grounding ! e al 4&14 tentano un FG di 55ys che esce a lato. Finisce così il terzo periodo di gioco MIA NYJ 24 0 3qt
Loro tutto sommato in attacco sono davvero pessimi ma la difesa invece mostra dei segnali di vita. Sfortunatamente poi noi in linea di attacco perdiamo Davis, che deve uscire anche lui per un problema fisico e speriamo che non sia nulla di grave. L'ultima tanica di benzina i Jets decidono di farla consumare sulle corse con il sempre verde Frank Gore.
Giocare contro una squadra scarsa alla fine rende difficile impegnarsi e trovare stimoli per battersi degnamente e guarda caso sembra proprio così per noi in questo ultimo quarto di gioco. In attacco siamo già mentalmente sotto la doccia e ciò si evince quanto Fitzpatrick va al lancio sul profondo cercando Parker e la palla viene intercettata da un difensore avversario. Pazzesco
Invece di finirli rischiamo di tenerli in vita con più di 12 minuti da giocare ancora. In questa ultima fase dell'incontro il RB Gore è il loro punto di riferimento, il cavallo da tiro. Peccato poi che la ns S Brandon Jones si mangia in intercetto che poteva ritornare fino in touchdown. Nei minuti finali poi siamo testimoni di un monumentale sack di Ogbah con la perdita di circa 20ys.
la cosa positiva però è che in generale ci siamo impegnati poco, ci siamo risparmiati e abbiamo messo i remi in barca forse un pò troppo presto. In linea Chris Wilkins smanaccia un pallone a Flacco. Pressiamo bene anche con con Mc Cain e lo stesso poi riesce a mettere la mano per non far completare un lancio.
Con meno di 3 minuti da giocare esordio in NFL per il nostro QB Tua Tagovailoa e il suo primo gioco è un hand off nelle mani del RB Breida. Dopo il 2 minutes warning Tua si sgancia all'indietro correndo una mezza luna nella nostra endzone e lancia un completo a sx per il RB Laird, brividi freddi per la loro pressione difensiva che a momenti... altro completo poi per il WR Grant per 7ys che bhiue il down. Ultimo gioco un altro hand off per Brieda e partita finita. Bene così. MIA NY 24 0 F
Ora siamo ad un record in stagione di 3 vinte e 3 perse. Jets sotto a 0-6. In testa al girone Bills a 4-1 che se la vedranno con i Chiefs al Monday Night Football e dietro i Patriots 2-3 sconfitti in casa dai Broncos. Settimana prossima per noi riposo, BYE WEEK!

Clicca qui per vedere tutte le statistiche sulla partita raccolte nel Gamebook ufficiale della NFL