logotype
06 -December -2019 - 07:32

Notizie

Dolphins spappolati anche dai Patriots

Per la seconda partita di stagione ospitiamo in casa nostra i campioni in carica dei New England Patriots che erano stati beffati lo scorso anno con l'ormai famoso Miami Miracle, sconfitti nell'ultimo azione rocambolesca con la meta di Drake. Quest'anno noi non abbiamo la squadra e loro avvelenati anche dal fatto che spesso nelle ultime stagioni quando vengono da noi pagano dazio : quest'anno? Impossibile.
Già nella prima partita contro i Ravens siamo stati messi a nudo, con buchi in ogni settore del campo sia in attacco che in difesa. Partiamo noi in attacco in divisa bianca ma senza combinare molto, 3&out e poi si accendo subito i riflettori sull'Antonio Browns Circus. Il reietto dalla west coast, scaricato dai Raiders, non ci mette nulla a inserirsi nel gioco offensivo di zio Tom. Primo drive per New England e primi punti, oltre a delle ricezioni di Brown, Michel corre bene, il necessario e subito touchdown. NE 7 MIA 0
 
Quando torniamo in attacco c'è una bella ricezione del nostro WR Preston Williams ma poi zero e andiamo al punt. In difesa per noi si ergono Baker e Lammons li teniamo un pò e li forziamo ad un punt. Nel drive successivo tentano un FG ma la palla esce a lato e noi in ogni caso non riusciamo a combinare nulla.
Jenkins e Carredine riescono anche ad atterrare Brady per un sack. Dorsett si rende protagonista di una bella ricezione secondo me ci poteva anche stare un bel challange ma non è dello stesso avviso Flores e loro procedono il loro drive. Antonio Brown segna la loro seconda meta su ricezione ma il loro kicker sbaglia anche l'extra point NE 13 MIA 0
 
Fitzpatrick con l'attacco non riesce a fare praticamente nulla, scappa, il running game con Ballage non funziona, i buchi in linea non si aprono e la loro difesa è sempre fin troppo attenta. La sconfitta dello scorso anno deve aver generato terrore nello spogliatoio dei Patriots, il loro Head Coach deve aver promesso delle rappresaglie violente contro ogni familiare dei vari giocatori e coaching staff + dirigenti. Sono caricati a molla, si muovo con una esplosività... o sono anche i nostri che sono impiantati! fermi, di marmo? Bel quesito!
Primo qt 13 a 0 per loro
 
Poi quando la nostra catena sembra muoversi su un terzo tentativo Fitzpatrick in confusione si fa intercettare. Noi appena loro tornano in attacco il nostro LB rookie Andrew Van Ginke mette a segno un sack ai danni del QB di New England. Tom infastidito poi completa bene per Gordon e poi per un momento il nostro CB Rowe riesce a coprire bene su Antonio Brown che non riceve e i Patriots sono costretti ad accontentarsi di calciare un FG, palla dentro i pali NE 16 MIA 0 2 qt
 
Dai non è così male. La nostra difesa dimostra in qualche frangente di creare dei problemi al loro attacco. La loro manovra è un pò più lenta. Una bellissima cosa succede nella metà del terzo periodo quando il nostro coach Flores chiama un challange su una interferenza offensiva non si sta dagli arbitri! Lui lo sa benissimo di come i Patriots vengono trattati da queste parti, e guarda caso vince pure il challange, mooolto bene.
 
Non c'è bisogno da ricordare che nei nostri primi 6 possessi offensivi abbiamo collezionato 5 punt e 1 intercetto. La nostra difesa inizia a dare dei segnali di cedimento. Il CB #21 Rowe è la vittima sacrificale, è spesso chiamato in causa ad arginare l'effervescenza di Antonio Brown e diciamo che fatica parecchio. Loro  sempre carichi e noi disattenti con verie penalità costose agevoliamo il loro compito. Tom Brady in QB sneak e altra meta sul nostro groppone, buona il calcio NE 23 MIA 0
 
Niente non ne veniamo a capo, ripartiamo in attacco con Fitzpatrick dopo un bel ritorno di Grant ma poi il nostro QB subisce un sack, la linea scricchiola, poi c'è spazio per una bella presa di Preston Williams ma poi ri subiamo un sack e andiamo all'ennesimo punt.
 
Nell'ultimo periodo Rowe è ancora colpevole di una interferenza ma subito dopo loro commettono degli holding e alla fine ci risparmiano e vanno al punt. A questo punto con il risultato già ben definito ci si aspetterebbe un avversario calmo, tranquillo, che gestisce la situazione senza forzare nulla e magari noi guidati da un vecchio volpone esperto, una volta chiamato FitzMagic, una minima reazione, un tentativo di qualcosa di positivo, di leggermente fluido, una luce... Fitz lancia e subisce nuovamente un intercetto ma questa volta la palla viene ritornata direttamente in endzone, 23 e 7 bum NE 30 MIA 0
 
 
Mammamia... ritorniamo il kickoff bene fino sulle 50ys, c'è un'ottima presa di Williams ma poi Ballage mentre riceve un passaggio laterale palleggia troppo la palla che alla fine gli viene soffiata sulla sideline dall'ottimo Collins, che anche lui come poco prima il suo compagno, la ritorna in meta per altri 7 punti complessivi NE 37 MIA 0
 
Ma non finisce qui, per noi purtroppo, perchè con circa 9 minuti dal termine il coaching staff butta in campo Rosen come QB al posto di Fitzpatrick e subito in apertura subisce un sack anche lui. Rosen dal canto suo trova l'occasione per lanciare profondo a Grant in velocità libero nel profondo a dx ma il nostro wide receiver cicca la presa... sarebbe stato un touchdown, peccato. Subito dopo ci riprova questa volta sul lato opposto a sx per Williams e anche qui la palla cade a terra. Bei lanci ma non concludiamo nulla e alla fine altro sack e poi non chiudiamo il down e lasciamo la palla a loro sulle proprie 36ys e appena riprendono ad attaccarci il nostro S Minka Fitzpatrik forza un fumble e recupera l'ovale. Rosen torna dentro ma sempre sotto pressione, si muove elude i difensori, mette in mostra il buon braccio ma completi zero.
 
Negli ultimi 5 minuti loro riescono a tornare sul tabellone con un Td su uno screen facile facile facile NE 43 MIA 0
 
Con poco più di 2 minuti al termine rientra Rosen a guidare l'attacco fino a sotto la loro area di meta, e con un 4 tentativo a poche yards Flores chiama un gioco di lancio al posto del FG per evitare un shout out , ma Rosen nell'ultimo lancio non riesce a non farsi intercettare anche lui.
 
NE 42 MIA 0