logotype
03 -December -2020 - 20:59
Dopo la cancellazione dell'intera preseason ecco che è ripartito il campionato della NFL 2020 dopo un prolungato digiuno finalmente siamo tornati nuovamente a godere di questo spettacolare sport. Per i Miami Dolphins subito un inizio in salita, in trasferta, sul campo dove in chiusura dello scorso campionato si era consumato "un crimine" di  non poco conto : perdendo i Patriots sono stati costretti ad giocare la wild card e saltare il turno di bye week cosa che è costata l'eliminazione anzi tempo nella volata per il titolo. I New England Patriots avevano questa data sul calendario cerchiata di rosso contro questi Miami Dolphins per vendicarsi dell'affronto subito a Dicembre 2019. Patriots squadra rinnovata con il nuovo QB Cam Newton rientrante dopo una pausa di qualche mese per infortunio subita lo scorso anno. Facce nuove da quelle parti ma purtroppo per alcuni fatti vecchie brutte abitudini. I Miami Dolphins si sono presentati al Gillette Stadium con il nuovo Offensive Coordinator Chan Gaily e diversi nuovi giocatori in organico, una squadra molto rinnovata e ancora in cerca di un assetto affidabile. In cabina di regia ancora il veterano QB Fitzpatrick che nel ruolo di traghettatore si è mostrato un pelo arrugginito. In sostanza alcuni giocatori, Jerome Baker su tutti, sono sembrati già ben rodati, altri ancora un pò imballati e poco grintosi. La prima partita di campionato in uno stadio vuoto (per le regole di prevenzione anti Covid19 che per il momento vieta l'ingresso del pubblico, con regole diverse tra stato e stato) alla fine non è stata una bella prova offerta dai nostri paladini.
 
Siamo partiti noi in attacco e subito al punto dopo un 3&out con 2 corse del nuovo RB Howard (ex Eagles) e una ricezione di Parker. Al punt loro commettono un muffs e per poco non recuperiamo subito la palla, ma non siamo fortunati. Padroni di casa in avanti, macinano yards, si muovono bene e la nostra difesa viene spesso presa in castagna dalle read option con Cam Newton che spesso tiene lui la palla e conquista terreno. Già dalle prima azioni, inizia il teatrino con quel comportamento da giullare che non fa altro che far innervosire tutta la nostra difesa. Ad ogni guadagno si atteggia al super eroe di turno schermendo tutti quelli in zona... Non è un bell'inizio. E' un bravo giocatore ok, ma un comportamento così "infantile" : non sei più al college !!! Il loro inizio è prevalentemente a terra su corsa e la nostra difesa non è abbastanza reattiva. Il primo lancio di Newton è per Edelman, profondo nel cuore della nostra difesa sulle ns 30ys ma il ns Bobby McCain lo colpisce bene da dietro e la palla cade, incompleto. Jerome Baker poi mette a segno un sack per un bel -9ys e poi loro vanno al punt.
 
Quando torniamo in attacco Fitzpatrick scalda il braccio lanciando un bello slant x Parker da sx per il primo down, successivamente torniamo a correre con Howard, bel lancio per Gaskin in uscita a sx e poi di nuovo di corsa ma senza troppa fortuna e ricalciamo lontano l'ovale.  New England inizia l'ultimo drive del primo quarto e lo termina all'inizio del secondo periodo con un touchdown molto discutibile. Le corse dei loro RBs le riusciamo a contenere in qualche modo ma quando Newton torna al lancio, fotocopia a quello di prima per Edelman, questa volta per il TE Izzo, ricezione buona per 25ys, loro ricevono lì al centro della difesa, siamo vulnerabili. Altre corse piu' redditizie ci mettono in difficoltà prima della fine della prima frazione. Ottimo stop di Perry che stampa sulla side line Harry. NE 0 MIA 1qt
 
All'inversione di campo loro sono sulle ns 24ys con un 3&5 da giocare e schierandosi in spread formation il loro Qb si infila al centro del ns schieramento difensivo guadagnando ben 7ys ottenendo un primo down, nell'azione successiva lancia al ricevitore per 6ys a Edelman, tutte le 2 zioni stoppate dalla ns nuova S Jones. Dopo è la volta di una corsa di White fermata proprio nei pressi della nostra goal line. 1 & goal, dalle 4ys : QB in keeper, si allarga a sx e corre in TD, e una volta entrato enfatizza la cosa in modo davvero da circo... trasformazione buona. Riguardando bene il replay poi si nota "qualcosina", mah boh... NE 7 MIA 0 2qt
 
 
La nostra reazione non c'è, anzi c'è ma in negativo : Fitzpatrick si fa intercettare subito dopo un bel promettente lancio completo per Parker nella prima azione del drive valido per ben 14ys. Al 3&11 lancia sotto pressione a Williams che scivola e Gilmore è lì che fa da sua ombra e si ritrova la palla in mano.  Ripartono loro dalle ns 35ys ma questa volto riusciamo a tenerli lì grazie alla pressione della nostra linea difensiva che tiene sotto scacco il loro QB che vedendosi in difficoltà si sdraia a terra vanno al punt subito. Alla ripartenza andiamo a segnare con Sanders un FG di 46ys dopo un bel drive con varie corse di Gaskin e due belle prese di Parker e Williams. NE 7 MIA 3 2qt

I padroni di casa poi non combiniamo molto e vanno quasi subito al punt mentre noi quando torniamo in attacco maciniamo terreno, Gaskin sempre in evidenza, ma poi in linea Flowers commette un holding che ci penalizza e subito dopo Fitzpatrick si fa intercettare mentre lancia nel mezzo a Ford. Negli ultimi 30 secondi loro tornano sotto e arrivano fino a tentare un FG di 45ys che però esce a lato. NE 7 MIA 3 1H

Nella ripresa i Patriots subito in meta con un drive che impegna Edelman 3 volte alla ricezione, e sulle corse con White, Michel e Cam Newton. Meta abbastanza strana. Qui ci sono qualche foto, ditemi voi se è possibile concedere una segnatura così. L'azione viene rivista, ma forse da un gruppo di ciechi, boh. E' ovvio, al Foxboro può sempre succedere di tutto, questo si. NE 14 MIA 3 3qt

 
 
 

Questa azione moralmente ci ammazza e l'attacco entra in campo un pò scosso, scoglionato e non riesce a dare l'impressione di voler controbattere e andiamo subito al punt. Loro se ne accorgono del nostro stato di sbandamento e provano ad andare alla giugulare imbastendo un buon drive che arriva fino alla prossimità della nostra area di meta ma quando il loro WR Hardy riceve e prova a varcarla il ns LB Baker nel placcarlo gli allarga le mani e la palla cade rotolando nella nostra endzone per poi uscire fuori campo :  touchback, palla nostra! Questa è forse la scossa che si serviva. Agli sgoccioli del terzo periodo torniamo in avanti con 3 completi di fila per Grant(14ys), Ford(5ys) e Gesicki(3ys)

Nell'ultimo periodo all'inversione di campo la nostra marcia verso l'area di meta dei padroni di casa prosegue e riusciamo bene a muovere la catena. Ci siamo finalmente, c'è vitalità. Buona scelta offensiva da parte di Chan Gailey, nostro nuovo Offensive Coordinator, che ha ben bilanciato i giochi. Grazie anche a due penalità chiamate a nostro favore una su Williams e una su Gesicki arriviamo a  segnare la prima meta del 2020 con una corsa del RB Howard. Per la trasformazione Fitzpatrick trova una magata e corre da solo intoccato in endzone per 2 punti. NE 14 MIA 11 4th

Ci siamo e siamo ancora in partita distaccati da solo 3 punti. Purtroppo però la nostra giovane difesa non riesce a contenere al meglio e loro abbastanza velocemente allungano di nuovo nel punteggio con una meta su corsa di Michel. A loro concediamo anche 15ys extra yards per un colpo in ritardo su Edelman già a bordo campo prima e poi per un comportamento antisportivo, tutte e due le penalità chiamate al ns LB Jerome Baker. NE 21 MIA 11 4th

Con meno di 6 minuti torniamo alla carica. Purtroppo Parker è fuori per dei problemi muscolari. Belle palle per Grant, Ford e Williams e una penalità ancora a favore per pass interference. Su terra bene la produzione di Fitzpatrick che scappa e chiude un down, ma quando arriviamo ad un 3&6 dalle loro 10ys Fitzpatrick lancia in endzone al TE Gesicki che subisce un contatto illegale, non riceve e la palla viene intercettata in endzone, touchback, palla a New England. Pazzesco, la vedono solo i Miami Dolphins l'interferenza, per tutti i Refs presenti tutto regolare. Giudicate voi la foto qui!!!

 
 
 

Niente da fare, senza fortuna o un arbitraggio di riguardo finisci di perdere al Foxboro. E' comunque una vittoria morale per la prima preseason di campionato. Dobbiamo migliorare molto in difesa e forse in attacco qualche rotazione migliore nel reparto running backs. Peccato perdere così. Tralascio volutamente il circo di fine gara dove un pagliaccio ha accusato i giocatori avversari di un tentativo di furto di una catenina... Gli altri : Buffalo Bills vincenti contro i New York Jets 27-17 

NE 1-0, BUF 1-0, MIA 0-1, NYJ 0-1

Clicca qui per vedere tutte le statistiche sulla partita raccolte nel Gamebook ufficiale della NFL