logotype
05 -June -2020 - 17:20

Notizie

2020 NFL Draft

I Miami Dolphins al 2020 NFL Draft, hanno scelto al primo giro, alla quinta posizione il Quarterback Tua Tagovailoa, e per ironia della sorte è il quinto quarterback scelto al primo turno nella storia della squadra. Al college con Alabama è arrivato 2 volte alla finalissima vincendola una volta e il suo record parla di 22 W e 2 L come titolare per i Crimson Tide.  87 touchdowns e 11 intercetti, 7,442 yards (10.9 yards-per-pass) con una percentuale di completi del 69.3 che tradotto significa un bel 199.4 career passer efficiency rating, secondo miglior rating nella storia della NCAA football. Parlano di lui come un combattente, un bravo ragazzo molto maturo e responsabile, genuino e umile. Secondo Nick Saban, Head Coach di Alabama, il ragazzo ha tutte le qualità per essere un leader nella NFL. Per il Pro Day il ragazzo si è preparato con il Super Bowl champion Trent Dilfer che ha parlato anche lui di un ragazzo molto promettente. Infortuni : eh si, purtroppo si era rotto il bacino, abbastanza seriamente ma ora sembra totalmente recuperato. Incrociamo le dita.
 
 
La seconda scelta dei Miami Dolphins al primo round in posizione numero 18 hanno scelto Austin Jackson LT left tackle da University of Southern California, figlio e nipote d'arte. Bello grosso agile e imponente 6-foot-5, 322 lbs, abile e di buona tecnica per proteggere il lato cieco del QB. Ma con Tua che è mancino, il suo lato cieco sarà quello a destra? Vabbeh il ragazzo è già un buon prodotto da finalizzare e non puo' che migliorare.  Jackson sulle 40 yads alla Combine ha registraor un bel a 5.07. Puo' giocare sia Tackle che Guardia e forse non sarà subito pronto a giocare da titolare ma senza fretta potrà diventare un ottimo giocatore in linea di attacco.  Al collegge negli special teams veniva anche impiegato come field goal blocker grazie alla sua agilità ed elevazione! Si definisce appassionato e competitivo.  In questo draft è il giocatore in questa posizione più giovane, vorra dire che potrebbe giocare anche più degli altri se rimane integro abbastanza. Papà e nonno anche loro giocatori proffesionisti, se buon sangue non mente... Jackson negli ultimi 2 anni al college ha giocato per  1,748 snaps tutti come left tackle. 
 
 
Dopo aver scambiato la 26esima scelta con Green Bay per la numero 30 e la 136 i Miami Dolphins come terzo giocatore al primo round hanno scelto il CB Noah Igbinoghene da Auburn. Ottimo atleta versatile veloce attento e velocissimo anche ritornatore. 
 
 
Grosso e potente sopratutto nei giochi di corsa e buonissimo nei blocchi downfield.  Da Louisiana - Lafayette un buon atleta che rinforza la nostra linea offensiva, Presto dire se sarà subito un titolare ma ha tutte le doti per esserlo a lungo. Alla recente NFL Scouting Combine era piaciuto a moltissimi scouts. Intelligente e potrebbe rivestire le posizioni di Gurad o Tackle a destra (lato cieco per il nostro nuovo QB Tua)

Gran bel giocatore anche il DT Raekwon Davis da Alabama, potente e potenzialmente potrebbe pure giocare sia End che Nose Tackle. Buona struttura fisica e ben preparato secondo Pro Football Focus lo scorso anno  ha giocato più come esterno : 391 snaps B gap, 122 al centro, 63 outside the tackle e 59 in the A gap.
 
 
Il primo giocatore scelto al terzo round è la S Brandon Jones che di recente aveva avuto un infortunio alla spalla e prima dell'infortunio aveva giocato alla grande. Alto fisico e veloce abile a curare gli avversari posizionati in posizione di Slot. Se torna ai "vecchi" splendori non rimpiangeremo mai questa scelta. Ottimo apporto anche negli special teams dove aveva messo a segno punt bloccati e ritorni in touchdown. Nel backfield potrebbe giocare in ogni posizione grazie anche alla sua velocità e attenzione.  Nel 2019 285 snaps come free safety e 154 in the box, come slot 371 snaps. Nei 3 anni con Texas Longhorns in campo per 2,333 snaps di cui 1,285 in pass coverage.

 

Al quarto giro del draft il primo giocatore scelto è stato Big Fish e con un nickname così non poteva essere pescato dai Dolphins! Solomon Kindley Offensive Lineman (OG), Georgia, pick #111 nativo di Jacksonville, Florida, sportivo, esperienza anche come bagnino (origine del suo soprannome) ma anche buon giocatore di basket ma soprattutto una montagna di giocatore di football. Con lui i Dolphins aggiungono taglia, fisicità e sostanza in mezzo alla linea di attacco : 336 lbs ! Solito e agile riesce a condurre i bloccaggio downfield ma anche efficace nelle situazione di pass protection. Ad inizio carriera giocò come RG poi negli ultimi 2 anni al college, dal 2018 a sinistra LG. In NCAA ha giocato 2,005 snaps permettendo solo 4 sacks e 14 pressioni al QB su 901 situazioni di pass blocking.

Jason Strowbridge defensive lineman al quinto giro come #154 in assoluto. Di buona stazza 6-foot-4, 275lbs che iniziò in gioventù alla Deerfield Beach High School giocherà allo stadio dove tante volte in gioventù ha visto giocare i Miami Dolphins. Nato e cresciuto a 40 minuti dall'Hard Rock Cafe per lui è un sogno che si avvera. Pesante e veloce riuscirà a mettersi in evidenza spinto anche dall'entusiasmo per giocare per la sua squadra casa da sempre. Ottimo nella pass-rush e brutto cliente per le linea offensive avversarie grazie alla sua abilità nell'usare le mani per eludere i blocchi. Prodotto di North Carolina nel 2019 ha giocato in tutti i ruoli in linea di difesa così suddivisi : 283 snaps B gap, come Nose Tackle al centro 272 davanti tackle in posizione 4 technique (giù in basso anche con le mani), 111 outside tackle e 23 A gap. Nelle sue 2 ultime stagioni ha prodotto 10 sacks e 43 run stops. Pronto per giocae in uno schema difensivo 3-4. Alla recente Combine ha totalizzato questi numeri : 40-yard dash (4.89), 20-yard shuttle (4.37). Buona la sua ultima prestazione anche al Senior Bowl.

Curtis Weaver Defensive End arriva ai Miami Dolphins con il record di all-time Mountain West Conference sack leader. Proveniente da Boise State come scelta #164 e secondo giocatore scelto al quinto giro. Con all'attivo ben 1,780 snaps a Boise State ha messo a secgno ben 38 sacks. La sua pressione ha reso difficile la partita di ogni QB avversario. 6-foot-2, 265-lbs. Solare e divertene fuori dal campo durante le partite è un osso duro con cui competere per 3 ore di football. Abilissimo anche a leggere gli attacchi avversari e a dare indicazioni ai propri compagni, è stato davvero un leader con i suoi Broncos al college. Fisico e agile nei movimenti riesce spesso a trovarsi sempre in assetto, doti che gli hanno permesso di collezionare 47.5 tackles for loss a Boise State.All-American per CBS Sports.

Come #185 scelta i Miami Dolphins al sesto giro ha preso Blake Ferguson, long-snapper, LSU Tigers. Ferguson é stato il primo long-snapper nella soria di LSU ad essere nominato capitano permanente ha a vincere il David Binn Award come migliore long- snapper della nazione. Blake avrà la possibilità di giocare almeno 2 volte quest'anno contro il fratello Reid che attualmente + con i Buffalo Bills.

Ultimo giocatore scelto dai Miami Dolphins al settimo giro è stato Malcolm Perry da Navy, giocatore in attacco che può ricoprire diversi ruoli offensivi. Vi ricordate Kordell Stewart dei Pittsburgh Steelers, Slash, sbarra, /. Nel 2019 si è guadagnato il titolo di AAC Offensive Player of the Year. Giocatore molto versatile, veloce, atletico e molto reattivo sembra più che altro una scommessa fatta dal duo Chris Grier GM e  Brian Flores Head Coach. Vi ricordate Pat White? Ecco appunto, speriamo di no, speriamo meglio, più efficace, più produttivo. Buoni mani come ricevitore, ottime movenze nell'eludere i placcaggi con scatti, cambi di direzione repentine. Esperienza sia come slot recevier che come quarteback, buon lancio, e nel ritorno di calci ha un buon 24.6 yards di media. In 4 anni con Navy ha corso per 4,359 yards e ricevuto per 470 yards, 21.4 yard per reception. Ha segnato 43 scrimmage touchdowns, ne ha lanciati 10 e ha lanciato 1113,1 yards.

Durante il Draft poi abbiamo fatto una trade con i San Francisco 49ers e in cambio di una nostra quinta scelta abbiamo preso il loro RB Matt Breida. Ottimo RB già rodato in una squadra che è arrivata lo scorso anno al Super Bowl.