logotype
05 -December -2019 - 21:04

Notizie

Dolphins maltrattati dai Vikings

Andiamo a giocarci la stagione nel Minnesota nello stadio dove abbiamo giocato la prima partita ufficiale, proprio il battesimo in pre-season del U.S. Bank Stadium di Minneapolis. Partita difficile, loro reduci da brutte prove proveranno ad invertire la rotta per riuscire a guadagnarsi un posto alla post season e noi, se vogliamo continuare a sperare in qualcosa, dobbiamo per forza vincere e basta. Abbiamo battuto i Patritos settimana scorsa, vittoria che è già entrata nella storia come il "Miami Miracle", rimonta nel finale rocambolesco praticamente a tempo scaduto, ma a tratti, lunghi tratti, abbiamo anche giocato male, e questa per noi è la fatidica prova del nove. Vincere o game over.

I padroni di casa partono a razzo, il loro attacco sembra davvero caricato a molla e noi... solo molli. Ricevono il kick off e dopo 2 giochi sono già a metà campo grazie ad un bello screen a sinistra. L'assenza del nostro CB Xavier Howard si fa subito sentire. Successivamente il loro RB Cook infila la nostra linea difensiva con una agilità incredibile, senza nessun contatto e guadagna l'ira di dio raggiungendo le ns 16ys, guadagno di oltre 25ys per lui. Da lì dopo 2 giochi playaction e Cousins lancia nell'angolo alla ns dx per Diggs in endzone per la loro prima marcatura.  Pazzesco, una resistenza così flebile non l'avevo ancora mai vista quest'anno. Extra point tra i pali :

MIN 7 MIA 0 1Q Troppo veloci i Vikings... 6 giochi in 3min e 20 secondi e noi subito sotto; bel drive il loro niente da dire.

Drake invece che touchback prova a ritornare la palla senza raggiungere le 20ys. Tannehill in bootleg a sx lancia al TE Gesicki che riceve e chiude il down sulla sideline. Poi 2 corse per 0 yards di Gore ci costringono ad andare al lancio lungo e Tannehill ci prova al centro per Amendola dove è curato da 3! Fortuna che è incompleto e andiamo al punt.

Il nostro special teams che non ha mai giocato male sembra un pò messo male e concede una bella 20ys di ritorno. I Vikings partono dalle loro 40ys e anche questa volta non ci lasciano il tempo di respirare. In 6 giochi e questa volta in 2 minuti e 59 secondi e loro allungano sul tabellone. Il loro RB Delvin Cook sembra un diavoletto, Devil , e riesce sempre a penetrare la nostra linea di difesa con prepotenza ottenendo sempre un yardaggio positivo. Buona scelta del playcaller per loro, corse e lanci alternati e alla fine :

 

MIN 14 MIA 0 1q subiamo un TD su corsa, a dx, gira l'angolo e brucia Bobby McCain che era allineato troppo sotto la linea, niente contain e tanti saluti, 13ys in scioltezza. Extra point trasformato. Abbiamo avuto quasi l'occasione di fare un bel sack con Quinn ma alla fine è sfumata. Peccato. Speriamo di svegliarci presto.

In attacco poi Tannehill al terzo tentativo per chiudere il down trova si a dx lungo la sideline Butler ma lui purtroppo aveva messo un piede fuori prima di ricevere, illegal touching, penalità e poi comunque andiamo anche questa volta al punt però riusciamo a placcare subito il loro ritornatore e loro partono dalle proprie 30ys.

Niente da fare siamo in bambola, non c'è la ben che minima reazione da parte del nostro attacco. La difesa sembra già bollita dopo 2 drive e credo che siamo già a posto!

Dopo 7 giochi i Minnesota Vikings per la terza volta nel primo quarto di gioco violano la nostra area di meta : roba da matti. Diggs e Thielen sono incontenibili, Cousins li riesce sempre a trovare liberi e la propria tasca sembra una diga, invalicabile per i nostri. Contro le corse di Murray riusciamo a fare qualcosa ma sul gioco aereo per ora zero. Onestamente ci prova a fare qualcosa Fitzpatrick ma si fa beccare dagli arbitri, holding e per loro è primo down prima e touchdwon dopo. Ancora di corsa, azione fotocopia del TD precedente ma questa volta è Murray e questa volta però sono anche 18ys, sempre lì a sinistra : MIN 21 MIA 0 1q

E qui c'è poco da dire, giochiamo senza LBs e senza Def Coord da anni è non può essere che così! Ci corrono in faccia tutti any given sunday!

Quando torniamo in attacco poco prima della fine del primo quarto il nostro RB Frank Gore subisce un infortunio alla gambe ed è costretto a rimanere fuori dalla gara, partita finita.  Minnesota Vikings 21 Miami Dolphins 0 Fine 1 Quarto

Inversione di campo e subito Tannehill subisce un sack con perdita di 6ys. Loro 3 TD e noi 3 Punt. Loro sembrano già certi di come finirà la gara se continua su questo binario e pare quasi che rallentino un pochino la manovra pur sempre macinando terreno e cronometro. O è la nostra difesa che sta iniziando la partita con solo un quarto di ritardo? Boh lo vedremo presto. Da segnalare una bella pressione di Cameron Wake che quasi placca Cousins prima del lancio forzandolo la primo incompleto della partita. Il loro QB non trovando bersagli liberi è anche costretto a provare a correre al centro anche senza troppa fortuna e placcato quasi subito dal nostro Baker ma c'è un contatto illegale chiamato contro di noi e per loro è primo down. Poi Cook e Murray si alternano a portare la palla tranquilli senza rischiare troppo e avanzano. C'è tempo anche un bel laterale per Diggs a dx che gli permette di conquistare il primo down. Una penalità contro di loro per un holding gli cancella un ottimo guadagno su corsa e tornano indietro a centro campo per giocarsi un 3&15 dalle ns 47ys.

Il qb di Vikings lancia alla ns dx dove aveva fatto schierare 3 WRs ma la palla arriva in mano al nostro Fitzpatrick che la riceve e la ritorna nell'area avversaria dopo ben 50ys! Fitzpatrick è allineato in linea, nickel back e legge perfettamente il lancetto corto per Diggs e lo anticipa. Extra point ok.

MIN 21 MIA 7 2q. MinKia Fitzpatrick Pick six.

Ci voleva, meno male. Per loro è una bella botta, erano in controllo. Alla ripresa delle operazioni riusciamo a contenerli finalmente e devono subito andare al punt grazie ad una bella pressione in linea e a delle belle coperture dietro. 

Per noi il RB Ballage ora sembra giovare l'assenza forzata di Gore. è lui che corre e guadagna yards. Tannehill trova ancora Butler ma per un passaggio completo in campo valevole per un bel primo down. Siamo già negli ultimi 2 minuti e siamo sulle loro 31ys e dobbiamo mettere punti sul tabellone prima che finisca il primo tempo. Drake prova delle magate ma alla fine dobbiamo accontentarci di soli 3 punti per un FG perchè tre lanci per O'Leary, Amendola e Parker sulla 1 yard line sono incompleti e/o quasi intercettati. MIN 21 MIA 10 2q FG di Sanders di 25ys, buon drive comunque, ci siamo, partita che possiamo recuperare se la nostra difesa continua ad alzare l'intesità dell'opposizione.

Minnesota Vikings 21 Miami Dolphins 10 Fine Primo Tempo

All'inizio del secondo tempo riceviamo la palla ma partiamo con un touchback.  Primo gioco e subito una perla di Kevin Ballage che infila la linea al centro, grazie ad un ottimo blocco di J. Davis, poi il ns RB si sposta a dx correndo tutte le restanti 75ys fino in touchdown. WOW Che goduria 1 gioco per 75ys in 11 secondi, trasformazione ok : MIN 21 MIA 17 3q. 

Non poteva esserci un inizio di secondo tempo migliore per noi. Siamo sotto solo di 4 punti dopo che avevamo iniziano la partita in un modo che dire disastroso è un complimento. Intanto ci avvisano che il ns RB Frank Gore è fuori per il resto della partita per un problema alla caviglia destra.

La loro reazione è debole, sotto shock un pelino diciamo e purtroppo poi noi non riusciamo a sfruttare il momento favorevole. Loro subito al punt ma poi noi non siamo efficaci. Troviamo dei guadagni risicati ma la nostra linea offensiva sembra stanza e non riesce più a tenere bene e Tannehill subisce 2 sack consecutivi, il primo su un tentativo di keeper e poi, quando schieriamo 4 ricevitori tutti a sx,  non guarda a dx e gli arriva un treno nell'orecchio. -17ys in 2 giochi! Belle chiamate Adam Gase, complimenti! Andiamo al punt e sembra che quei 2 assalti abbiamo spento il nostro animo.

Calciamo il punt con il ns ottima Haack ma loro riescono a ritornarlo per ben 70ys, raggiungendo le ns 22ys. Grande francesina del ns WR Carroo che riesce in tuffo a lanciarsi verso i piedi del ritornatore che interrompe la corsa cadendo di faccia a terra. I Minnesota Vikings in ben 4 giochi arrivano a calciare un FG

MIN 24 MIA 17 3q

I padroni di casa si portano a distanza di una meta e ora hanno il momentum tutto dalla loro parte. Non dobbiamo perdere la concentrazione e continuare a spingere, a soffrire e a sognare. Nel ns precedente drive la linea è collassata e ha fatto passare gli avversari, troppa pressione per Tannehill. Ora Ballage è sotto controllo e non riesce a muoversi. 3&out per noi. Sembriamo congelati.

Il terzo quarto si chiuderà senza altre segnature. Noi mettiamo a segno un sack con Quinn ma poi Tannehill ne subisce un'altro. Fase di stanca. Tutte e due le squadre hanno paura di perdere e il peso dell'importanza della posta in palio sembra essere davvero un macigno per tutti. Stills, Amendola e Parker sono inesistenti, a volte Tannehill lancia leggermente in ritardo ma gli altri due non sembrano essere proprio in partita.

A cavallo del terzo e quarto periodo i Vikings costruiscono un bel drive anche se il ns Godchaux riesce anche lui a portare a casa un sack su Cousins che impedisce loro di proseguire a fare danni maggiori e dobbiamo concedere a loro ancora un FG all'inizio dell'ultimo quarto : MIN 27 MIA 17 4q

Siamo sotto di 10 punti. A tratti riusciamo a contenere ma poi trovano sempre come arginare le nostre posizioni e a portarsi sempre in avanti. Dobbiamo svegliarci ora o è finita.

I nostri non riescono più a combinare nulla di buono. Al terzo tentativo subiamo nuovamente un sack e per noi è notte fonda. Peccato in qualche modo ci avevo creduto ed invece... Stagione finita amici.

 Abbiamo alzato bandiera bianca e loro vogliono maltrattarci al meglio. Tre giochi e altra meta per loro su un ottimo lancio di ben 40ys! Una post a sx sul ns CB McTyer che si lascia bruciare all'interno e tanti saluti, extra point tra i pali : MIN 34 MIA 17 4q

Manca poco meno di 10 minuti nell'ultimo quarto ma c'è poco da seguire ormai. sotto di 2 touchdown. Delusione a 1000 raga davvero abbiamo mollato.  Da segnalare comunque che subiamo altri sack ai danni del ns povero QB Tannehill, ben altri 4 negli ultimi 2 drive in attacco e per loro invece c'è da registrare l'ennesima segnatura del RB Cook con una corsa di 21ys che con il punto addizionale fissa il punteggio sul definitivo : MIN 41 MIA 17  Il nostro record ora diventa 7 W - 7 L e mancano ancora 2 partite, la prossima in casa contro i Jaguars e poi a chiudere in trasferta dei Bills : altre 2 L? Game Over!