logotype
03 -December -2021 - 10:39

Tante le  novità intorno ai Miami Dolphins negli ultimi giorni. Un vecchio "oggetto del desiderio" per qualcuno è alla fine approdato nell'organizzazione, ovvero il QB Brady Quinn ex ragazzo prodigio di Notre Dame, che nel lontano draft del 2007 molti si auspicavano venisse scelto propio dai Dolphins ha siglato un contratto come terzo QB di Miami scalzando Pat Devlin infortunato. Brady Quinn era stato scelto dai Browns nel 2007, i Dolphins di Cam Cameron, allora Head Coach, avevano preferito a lui il WR Ted Ginn. Quinn ha fatto il giro della NFL non trovando mai i consensi dei coaching staff ed è stato costretto a cambiare spesso. E' chiaro che arriva da noi appunto come terzo bracco al camp e in parole povere potrebbe scendere in campo come titolare soltanto se a Miami passassero 2 uragani nello stesso momento mettendo KO prima Tannehill e dopo anche Moore...

Quinn secondo il mio parere è leggermente meglio di Rex Grossman o di John Skelton e come terzo ci può anche stare. Dopo essere stato scelto dai Browns è andato ai Chiefs, Seahawks, Jets ed infine ai Rams.

Il problema vero per i Dolphins è il contratto di Matt Moore, che è in scadenza e che costerà alla squadra 4 milioni di dollaroni. Sembrano tanti ok ma il ragazzo li vale tutti anche se ora sta gestendo un problema alla spalla e questo per me è più preoccupante del sborsare quei soldi.  Devlin, da 3 anni a Miami potrebbe trovarsi spazio nella practice squad.


Sia Moore che Devlin hanno lavorato già da Marzo con Bill Lazor e la nuova  spread offense, e sono di fatto in vantaggio su chiunque arrivi ora in seno alla squadra. Al momento Quinn ha poco meno di 20 giorni per riuscire ad impressionare Bill Lazor.

Se Matt Moore venisse tagliato i Dolphins risparmierebbero si oltre 2 milioni e mezzo di dollari ma si metterebbero in una brutta situazione con il QB di riserva. La soluzione più auspicabile sarebbe quella di convincere Moore a ridurre il suo ingaggio.

Quinn è il quinto quarterback che prende parte al training camp. Ad inizio settimana la squadra aveva rilasciato l' undrafted rookie Brock Jensen per mettere a roster il tailback Cameron Marshall, mentre Pat Devlin è stato tagliato come giocatore infortunato.

Altro personaggio che si + avvicinato ai Miami Dolphins è Mike Tannenbaum, ex general manager dei New York Jets per anni preso in giro da mezza stampa. Per lui una posizione di consulente per lavorare con Dennis Hickey.  Tannenbaum, con i Jets nel periodo 1997-2012 ha risvestito la carica di executive vice president e poi di GM.

Ryan Herman, invece che ricopriva il ruolo di manager of football administration, è stato promosso a director of football administration.

Chris Buford è stato nominato college scout e Max Gruder rivestirà la carica di pro scout, prima erano 2 semplici  scouting assistants. Brad Forsyth e Marcus Hendrickson nominati college scouts, J.P. McGowan scouting assistant e Jonathan Grees assistant athletic trainer/physical therapist.

Dopo la recente sospensione di Reshad Jones ora per i Miami Dolphins è necessario di trovare un starting nickel cornerback. 4 partite fuori non sono poche pe run titolare in quella posizione particolare all'interno di una nuova difesa. In passato Jimmy Wilson, veniva schierato lui come nickel ma ora sta giocando come strong safety.

Wilson in coppia con Louis Delmas dovrebbero essere le safety titolari con  Jamar Taylor e Michael Thomas loro backup.

Probabile che il nuovo arrivato Cortland Finnegan, per ora titolare come cornerback in coppia con Brent Grimes, possa allenarsi in questi ultimi allenamenti anche come nickel cornerback.

Taylor, ha già giocato in passato come nickel quano era a Boise State, e potrebbe anche lui contribire a ricoprire questa emergenza.

Ovviamente dovrà fare meglio di Michael Thomas che sembra essere quello visto meglio dai coaches della difesa.

Si è infortunato Mike Gillislee e rischia ora di venire sorpassato sulla depth chart da Orleans Darkwa.

Il tailback Damien Williams, che si era infortunato contro i Falcons al piede destro, uscendo suuna cart al Georgia Dome, si è allenato facendo un lavoro differenziato ma sembra già in grado di ristabilirsi presto.

Mentre il DT A.J. Francis, che aveva subito un colpo al ginocchio sinistro sempre contro i Falcons rimarrà a riposo per qualche giorno. Si è rivisto ad allenarsi il TE Michael Egnew,che aveva saltato la prima preseason per un colpo alla testa durante gli allenamenti la settimana precedente. In netta ripresa anche il RB Knowshon Moreno e cresce l'intesa tra Tannehill e il TE Dion Sims. Bene anche Brian Hartline.


Preso il tight end Evan Wilson e rilasciato wide receiver Raymond Webber, undrafted rookie da Illinois, ha passato la offseason con i Dallas Cowboys ma è stato rilasciato quest'anno a Giugno, in NCAA ha giocato 48 partite con Illinois ricevendo 27 palle per 300 yards e 8 touchdowns.