logotype
25 -June -2022 - 07:28

[foto sunsentinel]

E' iniziato il rookie mini camp, 3 giorni dove tutte le scelte del draft piu' molti altri giocatori non scelti, undrafted free agents, verranno scrutati dal coaching staff dei Miami Dolphins per vedere se si nascondono gemme e valido modo anche per mettere sotto contratto qualche giocatore pur meritevole con "pochi" dollari. In passato il WR Devone Bess e' stato preso dai Miami Dolphins come undrafted free agant ed e' diventato titolare; e prima di lui ancora sempre con noi ha esordito allo stesso modo un certo Wes Welker ma ora e' il momento di concentrarci su quello che sta avvenendo al nostro campo di allenamento.
 
Nella prima conferenza stampa all'avvio del mini camp Ryan Tannehill  nuovo Qb rookie dei Miami Dolphins si' e' mostrato a suo agio nelle vesti del nuovo leader. Il nuovo offensive coordinator Mike Sherman ha fatto sapere che 80/85 percento del sistema di gioco che i Dolphins adotteranno in attacco il suo ex ragazzo di Texas A&M lo conosce gia', cambia la terminologia ma gli schemi a grandi linee sono gli stessi, e quindi il processo di studio  e di evoluzione, dal practice field al campo di gioco per partite da giocare e vincere potrebbe non essere cosi' lungo come tutti si aspettano.

Coach Philbin ha espresso senza giri di parole che Ryan parte si avvantaggiato per la famigliarita' del sistema nei confronti di Matt Moore e David Garrard ma in svantaggio per quanto riguarda l'esperienza sul campo, e che comunque il posto da titolare se lo aggiudichera' chi nel train camp risultera' il migliore. Da segnalare che il primo passaggio di  Tannehill durante i drills e' stato per B.J. Cunningham, una slant tra i numeri tra le 10 e le 15 yards ma la palla alla fine e' andata tra le mani del CB Vincent Agnew, undrafted free agent.

Tannehill ha comunque lanciato delle altre belle palle ricevute sia da A.J. Guyton, altro u.f.a e dalla settima scelta al draft Risard Matthews. A far compagnia Tannehill durante questo mini camp ci sono Pat Devlin, che era gia' con i Dolphins nella practice squad lo scorso anno e il QB di University of Miami Jacory Harris che e' stato invitato insieme a molti alti giocatori per essere visionati dai Miami Dolphins.

Come si e' visto dalla foto Tannehill nel suo primo mini camp ha indossato il casco dei Dolphins, pantaloncini arancioni e maglia rossa # 17 stesso numero che portava al college. Per quello che si e' visto in sostanza la sua prima esibizione e' stata definita dai giornalisti presenti una solida partenza, sia x quello mostrato nei drills individuali che per quelli 11 vs 11. Buone impressioni hanno destato anche i 2 WRs Rishard Matthews (Nevada) e A.J. Guyton (UCF). 

Per quel che riguarda la nostra seconda scelta al draft, OT Jonathan Martin molte le probabilita' del suo spostamento a destra, Right Tackle, in linea e lui dice che giochera' dove gli allenatori lo metteranno. Si dovra' adattare dovra' cambiare assetto, cosa che sulla carta sembra facile ma tradotto in movimenti in campo implica una diversa tecnica e un movimenti di muscoli anche differente. Lui rimane fiducioso e pieno di entusiasmo e ha gia' detto che non e' ancora in splendida forma e che entro poco tempo riuscira' a essere il guerriero che e' stato nel recente campionato con Stanford.

Tra gli altri al mini camp ci sono da Texas A&M il wide receiver Jeff Fuller ex compagno di Tannehill, 63 ric x 709 yards e 5 touchdowns nel 2011;
il wide receiver da Penn State Derek Moye, che si era infortunato ad un piede e sembra essere tornato alla forma pre infortunio dove al Pro Day ha corse in 4.41 le 40ys, un secondo in meno che alla NFL Scouting Combine.

Da segnalare la presenza di 2  safety da Purdue Albert Evans e da Arkansas State Kelcie Gray.
Altri giocatori rookie u.f.a. attesi al mini camp dei Miami Dolphins sono :
Hampton cornerback Micah Pellerin;
Washington inside linebacker Cort Dennison; 
Rhode Island guard Kyle Bogomil.

Questo invece dovrebbe essere l'elenco di tutti i giocatori che hanno firmato un contratto con i Miami Dolphins come U.F.A :

Chas Alecxih, DT, 6-3, 296, 2/10/89, Pittsburgh, Lancaster, PA

Terence Brown, C, 6-3, 303, 2/19/86, Brigham Young, Summerville, SC

Cameron Collins, LB, 6-2, 241, 9/29/89, Oregon State, Santa Monica, CA

Derek Dennis, G, 6-3, 315, 7/16/88, Temple Peekskill, NY

Jeff Fuller, WR, 6-4, 223, 4/20/90, Texas A&M, McKinney, TX

Jonas Gray, RB, 5-9, 223, 6/27/90, Notre Dame, Pontiac, MI

Trenton Hughes, DB, 5-10, 195, 3/5/89, Maryland, Virginia Beach, VA

Shelly Lyons, LB, 6-1, 238, 1/19/90, Arizona State, Corona, CA

Kelcie McCray, S, 6-1, 202, 9/21/88, Arkansas State, Columbus, GA

Derek Moye, WR, 6-4, 209, 8/12/88, Penn State, Rochester, PA

Jarrell Root, DE, 6-3, 270, 5/14/88, Boise State, Boise, ID

Josh Samuda, G, 6-3, 310, 12/23/88, Massachusetts, Hollywood, FL

Kevyn Scott, DB, 5-10, 204, 11/10/88, Syracuse, Tamarac, FL

Derrick Shelby, DE, 6-2, 266, 3/4/89, Utah, Houston, TX

Jacquies Smith, DE, 6-2, 253, 3/18/90, Missouri, Dallas, TX

Dustin Waldron, T, 6-5, 305, 5/24/90, Portland State, Pleasant Hill, OR.

Ultima segnalazione

Dopo 42 anni ce' un Mandich TE che indossa la malgia # 88. E' suo figlio Nick che e' stato invitato come undrafted free agent dai Miami Dolphins non soltanto per essere il figlio del grande Jim Mandich scoparso lo scorso anno per un tumore, ma per le sue buone mani e la sua stazza. Nick arriva da un college di seconda divisione Div. II Southern Connecticut, e ovviamente non sara' facile per lui guadagnarsi un posto in squadra ma si ritiene fortunato di avere l'opportunita' di provare per i Miami Dolphins, la squadra in cui gioco' a grandi livelli e vincendo 2 Superbowl suo padra Jim!  Nick Mandich e' alto 6-foot-4 x247 libs.

Spero di poter almeno riuscire a trovare spazio negli special team per la preseason. Coach Philbin ha detto che nel ruolo di TE lui cerca flessibilita' e versatilita' oltre ad una certa intelligenza in campo e ha lasciato le porte aperte al giovane Nick per poter dimostrare se ha delle doti tramandate dal padre.