logotype
25 -June -2022 - 07:49

Eccoci qui con una piccola panoramica sui giocatori che sono stati scelti dai Miami Dolphins al recente Draft di settimana scorsa. Purtroppo per vari problemi riesco solo ora a mettere giu' 4 righe. Spero in futuro di riuscire a essere piu' tempestivo.

Nel secondo giro del draft la seconda scelta dei Miami Dolphins come 42esimo giocatore scelto annunciato tra l'altro dall'ex center Dwight Stephenson Hall of Famer : Jonathan Martin da Stanfor colui che proteggeva in lindea d'attacco un certo QB Andrew Luck!

Il giocatore e' davvero ottimo e concreto e il suo ex compagno di squadra diventato gia' una stella e una promessa come QB del nuovo millennio gli deve molto. Vista la il ritiro di Marc Colombo e i continui problemi in linea si doveva trovare un giocatore che potesse dare subito un contributo da starter gia' alla prima partita di campionato.
Diciamo che abbiamo una polizza assicurativa per la nostra prima scelta, il QB Ryan Tannehill. Martin arriva da Stanfor dove ha gia' giocato in un sistema di gioco abbastanza evoluto in stile NFL e questo non potra' che giovare. Ottima la stazza e la forza fisica(6-foot-5, 312 pounds) .


Al terzo giro del draft avevamo 2 scelte (73 e 74, ma la 74 l'abbiamo scambiata con i Chargers e siamo scesi alla 78) e abbiamo scelto un DE Oliver  Vernon proveniente dai Miami Hurricanes quindi un giocatore che la dirigenza per forza di cose ha avuto sotto il naso tutto l'anno, in quanto gli Hurricanes giocano nella stessa citta' e nello stesso stadio; e oltre a lui il TE da Missuri Michael Egnew. Vernon e' un buon atleta ma ha avuto in passato dei problemi comportamentali, venendo anche sospeso per 6 partite la scorsa stagione. 6".2 252 lbs ha messo a segnao 81 placcaggi(51 solo) e 9 sack 1 fumble forzato e 1 recuperato. Potrebbe giocare anche LB.
Egnew e' alto buone mani veloce ed e' anche un buon bloccatore. Potrebbe essere la mossa giusta per competere contro i Patriots. 6".5 x 251lbs. Potrebbe giocare anche come WR come slot reciver in quanto ha gia' fatto qualcosa del genere al college. Sicuramente uno che si fara' notare anche profondo!


Al quarto giro del draft altro giocatore in arrivao da The U University of Miami Hurricanes, il RB Lamar Miller. Per me non e' male, forse pero' lo vedo un po' troppo piccolo. Se pero' abbiamo scambiato con i 49'ers 6 posizioni avanti per prenderlo anche qui vale lo stesso discorso fatto per Vernon. Di certo Ireland su tutti ha ben presente le potenzialita' del giocatore e speriamo non si sbagli. I maligni hanno mugugnato che il general manager Irelande il proprietario Ross con questo draft abbiamo messo in atto un piano strategico per poter far riempire lo stadio con le famiglie degli atleti provenienti proprio da University of Miami, gli Hurricanes appunto ;)
Lamar Miller e' comunque un giocatore molto veloce e gli analisti prevedevano che fosse scelto anche prima del quarto giro del draft, indice che in molti hanno una buona opinione su le sue prestazioni al college.


Al quinto giro del draft  un buon LB da Oregon, Josh Kaddu, ex Ducks con i quali ha collezionato 108 placcaggi in carriera (68 solo) e 10 sacks, giocatore completo che puo' essere molto duttile in differenti situazioni.


Un buon WR al sesto giro era quello che in molti si aspettavano e cosi' e stato. B.J. Cunningham da Michigan State, alto veloce e buoni mani 6-foot-2, x 215 lbs, con delle belle statistiche 218 ricezioni per 3,086 yards e 25 touchdowns in carriera, (solo l'anno scorso 79 ricezioni x 1,306 yards e 12 tds).


In conclusione al sesto e ultimo giro del draft  avevamo 2 scelte e le abbiamo investite per prendere un DT Kheeston Randall da Texas grosso e potente 6-foot-5 x 307lbs bene nella 4-3 o nose tackle nella 3-4. Dopo in chiusura il WR e ritornatore Rishard Matthews da Nevada che l'anno scorso ha preso 91 palloni x 1,364 yards e 8 Tds, belle mani, veloce e abile nei ritorni di calcio e con un trascorso nelle high school come free safety lo fanno gia' diventare un titolare per gli special teams.

Come e' andata? Sinceramente pensavo peggio. Ho sempre delle riserve sulla prima scelta ma non ci posso fare niente. Go Dolphins!

 

La prima scelta del 2012 NFL Draft dei Miami Dolphins