logotype
27 -June -2022 - 07:21
Vai a Los Angeles a giocare contro i Rams e piove quando solitamente non succede mai, hai 2 titolari delle linea di attacco fuori per infortunio, Albert e Pouncey, e mentre giochi si infortuna un terzo, Tunsil, che per coprire la posizione di Albert era stato dirottato sull'altro lato! Può bastare? Eh no perchè anche in difesa siamo senza il LB Jenkins e c'è fuori anche quel demonio di Mario Williams ecco.
Loro addirittura decidono di far debuttare in campionato il loro QB rookie, Goff, fatto che potrebbe avvantaggiare una difesa esperta forse, anzi no per niente perchè per una difesa che deve visionare filmati per essere pronta poi a sfidarlo non è simpatico avere a disposizione materiale della pre-season di Agosto. In ogni caso avversari alla nostra portata, buona difesa, buon attacco senza fenomeni, Gurly a parte e anche Austin Iniziamo davvero male, lenti, spossati, con vari giocatori non al 100%, Stills e Landry con caviglie in disordine.
 
I nostri special teams non sono più così special come inizio campionato, sui ritorni lasciamo sempre qualche spazio in più dove gli avversari si infilano sempre. Per lo meno questa volta non abbiamo ciccato nessun FG. Penalità? Una vagonata, troppe davvero. I Refs : spesso ciechi su evidenti holding dei locali e qualche colpo in ritardo. All'inizio non pioveva, loro in maglia bianca e noi in verde acqua. Kiko Alonso all'inizio della gara sembra sempre in ritardo e a volte, fuori bilanciamento per placcare gli avversari infila la mano nella griglia, facemask... quasi 2 o 3 di fila. Per loro subito in evidenza l'esperto WR Britt ben trovato a Goff che mette in posizione ai Rams dalle nostre 25ys di segnare nell'azione successiva con un'ottima corsa, nel deserto della nostra difesa di Gurly che trova un buco e corre in diagonale a sinistra verso il piloncino. Il nostro MLB Butler anticipa troppo e si affianca a sinistra con Alonso e il RB sceglie il centro come pertugio e tanti saluti. Trasformazione da 1 punto a buon fine e subito loro sul tabellone Rams 7 Dolphins 0 1qt 9:47
 
Alla ripresa del gioco Ajayi trova difficoltà a correre, senza spazi in linea va all'esterno ma sempre senza guadagnare yards e Tannehill se completa non chiude i downs.
In difesa Phillips è un disastro per loro pressa come un trattore e questo forza Goff a lanciare subito senza perdere troppo tempo. In attacco segni di vita li abbiamo da parte di Parker mentre Ajayi infila un'ottima scorribanda a sinistra partendo dalle nostre 41ys fino alle loro 23ys per un guadagno di 36ys, ma da lì iniziamo a commettere penalità in linea e non riusciamo a calciare un FG perdiamo altre yards e andiamo al punt.
Prima della fine del primo quarto inizia a piovere e il gioco diventa abbastanza prevedibile quando appunto i Rams si trovano a ripartire dalle proprie 2ys Gurly trova spazio al centro per una corsa di almeno 17yards!
 
 
Inizia il secondo periodo con la nostra difesa a battagliare, o meglio la linea di difesa, mentre loro provano a lanciare ma senza troppa fortuna.  
Landry nel ritornare un punt subisce una leggera torsione della caviglia già mal concia e non è proprio quello che serviva diciamocelo.
Anche questa volta ripartiamo dal fondo e la fortuna non ci assiste. Ajayi viene ben contenuto e non arriva alla linea di scrimmage, Still viene maltrattato da un colpo sulla sideline, per me era un casco contro casco, targeting, esplusione e 15ys di penalità ma Steratore e soci non lo vedono! e poi è la volta di Tannehill che subisce il primo sack, bello secco. Gli animi in campo si accendo un pochino per la verità ma Steratore Ponzio Pilato...
E' un punt continuo, Ajayi si impegna e trova qualche pertugio ma poi allunghiamo il campo con Parker e anche Tannehill deve correre per la vita chiudendo un downs. Nessun TE chiamato in causa e difficoltà a liberarsi per Landry e Stills, le maglie bianche dei Rams sembrano ben disposte sul terreno di gioco e Tannehill fortunatamente non sembra affrettare troppo, anzi è brutto dire che se la dorme ma quando siamo a centro campo apsetta troppo e si becca un blitz della loro S che lo livella al suolo ma è un colpo pulito.
 
Mithcell è tornato e si vede per poco non facciamo una safetey ma non riusciamo a bloccare Goff che scappa lancia e completa mannaggia... ma poco dopo BUM subisce un ottimo pancake di Wake e Suh con Branch che vola sopra al gruppo senza colpire nessuno!
Di fatto si chiude il primo tempo con noi che tentiamo di avanzare la catena ma subiamo un'altro sack.
Rams 7 Dolphins 0 fine primo tempo.
Nel secondo la musica non cambia poi di molto, si assiste in pratica alla seconda parte del festival del punt. Nel primo drive Tannehill in pratica lancia subito un intercetto che però sfugge di mano e cade ma la palla sembrava proprio per la safety avversaria, nessun nostro ricevitore in zona.
La pioggia continua ma Goff prova a lanciare e il suo ricevitore commette un fumble sulle loro 37ys ricoperto da noi ma da Tennhill ci mette un secondo a sparacchiare un lancio troppo lungo per Parker sulla linea di endzone e la palla questa volte si viene intercettata dai Rams, touchback.
 
La nostra difesa non ci sta e comincia a essere un pò più ruvida, che tradotto significa in penalità...
Una su Maxwell ma questa volta allucinante, inesistente, ma tantè.  Ajayi sembra che si è messo delle scarpe di cemento, la sua manovra è macchinosa. Tannehill ci riprova a trovare Parker con un lancione ma il ragazzo non riesce a trattenere, la palla scivola e torniamo all'ennesimo punt.
per loro Gurly e Austin sono gli unici che si danno da fare aiutati dal rookie Cooper, avanzano muovono la catena fino ad arrivare a calciare un FG da 43ys con 1:43 da giocare nel terzo quarto. Rams 10 - Dolphins 0 e prima della chiusura di questo periodo c'è spazio per un'altro sack ai danni di Tannehill che temporeggia troppo, tenta di scappare ma non riesce ad evitare di essere colpito ancora.
 
Nell'ultimo quarto iniziamo indovinate con cosa : un punt.  Sills commette un droppone, Tannehill è impacciato, subisce un'altro sack. Goff per essere al debutto non è malaccio, dispensa passaggi veloci, trova sempre il tempo e un ricevitore a cui affidare la palla. L'assenza di Jenkins per me si vede e si sente, quella di Misi poi ancora di più purtroppo. Paysinger Butler si ma... Alonso c'è. I Los Angeles Rams continuano a fatica ad avanzare, non rischiano nulla, controllano la palla e il cronometro, corse e lanci sicuri e arrivano nuovamente in raggio da FG da 48ys con 6:45 al termine che però sbagliano. La cosa assurda è che si sarebbe potuti iniziare un drive da una buona posizione ma a noi piace sempre incasinarci di più le cose e al termine del calcio viene fischiata una penalità a Philipps che ci fa arretrare di ben 15ys.
 
A questo punto la nostra offensiva parte dalle nostre 23ys subito con una play-action finta per Ajayi al centro e lancio a destra per Stills che avanza per 7ys fino ad uscire dal campo. Landry chiude un primo down sulle 36ys dopo 2 azioni e successivamente un'altro quando riceve per 11ys a sinistra sempre a bordo campo dove riceve un colpo quando è già uscito e prendiamo 15ys extra guadagno. 1&10 dalle loro 38ys Tannehill trova Parker a sinistra per ben 15ys, 1&10 dalle loro 23ys ancora Tannehill per Parker a sinistra altra chiusura del down sulle loro 11ys. 4:45 Tannehill in shotgun lancia uno screen centrale per Ajayi che viene però subito bloccato 1 sola yard di guadagno e il cronometro corre. Tannehill lancia Landry al centro sulle loro 5ys, lo placcano in due ma lui tiene le gambe in movimento, i compagni di squadra corrono in suo aiuto e spingono tutto il gruppo avversario che ha circondato Landry fino a che la massa oltrepassa la linea di meta TOUCHDOWN MIAMI WOW AHAHAHAH MOMENTO EPICO DAVVERO!
 
Franks fa il suo lavoro e il punteggio diventa Rams 10 Dolphins 7 con 4:20 sul cronometro a fine gara
 
La nostra difesa ora è gasatissima e prima ferma Gurly al centro dopo 5ys e il loro attacco commette una penalità arretrando di altre 5, Gurly ci riprova ma senza fortuna e poi Goff va al lancio che completa al centro ma non a sufficienza per la chiusura del down e vanno al punt.
Con 2:11 torniamo in attacco per l'ultima chance di vittoria e ripartiamo dalle nostre 25ys con un bel completo su Parker sulle nostre 40ys e altre 15ys di bonus per un'altro colpo in ritardo sul nostro QB Ryan Tannehill che si traduce palla sulle loro 45ys. Ajayi subito bloccato al centro perde 2yards ma poi al tentativo seguente premiata ditta Tannehill & Parker con una palla bassa precisa, quasi raso terra ma ricevuta e poi dalle loro 34ys azione fotocopia con sempre loro come protagonisti ma con solo 9ys di guadagno ora.
1:20 2&9 dalle loro 25ys Ajayi si infila al centro chiude il down.
1&10 dalle 17ys Tannehill imbecca Ajayi a destra che riceve e avanza la palla per 8ys complessive. 40 secondi al 2&2 Parker a destra nell'angolo alto della enzone in tuffo riceve l'ovale TOUCHDOWN MIAMI! MAMMAMIA! Trasformazione a buon fine e risultato Dolphins 14 Rams 0
 
 
Loro hanno gli ultimi 40 secondi da provarci ma la fortuna è rimasta tutta dalla nostra parte.
Partita brutta imballati per tutti i 4 quarti, tante le difficoltà ma alla fine ci portiamo a casa un successo di squadra appunto. Tanti i titolari fuori ma si è sofferto abbiamo avuto anche fortuna ma la squadra è sembrata compatta e anche se sul piano di gioco in attacco dobbiamo fare molto di più oltre che aspettare sempre l'ultimo quarto per tentare la vittoria su quello difensivo si deve trovare più disciplina e ovviamente dobbiamo recuperare in fretta tutti quelli che al momento sono fuori per infortunio. Una goduria esagerata, una sofferenza assurda ma una vittoria così ce la teniamo stretta.
Grazie a questo risultato il nostro record diventa 6-4 e nella nostra division ora la situazione è questa NE 8-2 MIA 6-4 BUF 5-5 NYJ 3-7 
Settimana prossima per la week 12 giocheremo in casa contro San Francisco 49ers avversario non proibitivo sulla carta ma sarà tutta da giocare speriamo questa volta non fino alla fine a rischio infarto come nelle ultime occasioni. #FinsUpFromItaly