logotype
25 -June -2022 - 07:27

Questa notte alle 2:25 giocheremo a Cincinnati al Paul Brown Stadium per l'anticipo della week 4 contro i Bengals con varie preoccupazioni.  Loro in casa con la voglia di rivincita dopo un inizio deludente (1-2) e noi con ugual record (1-2) con alcuni titolari fuori nell'ultimo injury report come il RB Foster, il C backup Steen, il TE Jordan Cameron e anche i LBs Koa Misi e Jelani Jenkins e queste forse saranno le assenze che si faranno ahimè sentire di più porcaccialavaccaccia. Per Jenkins si spera ancora. Come C verrà impiegato molto probabilmente Kraig  Urbik come già successo nel finale contro i Browns. In questione, malconci e no al 100% metà squadra o quasi...
 
Tannehill dovrà essere sveglio e con 3 occhi aperti perchè la difesa dei Bengals è ben attrezzata come secondarie e se nelle prime 3 giornate abbiamo lanciato bene a sprazzi e in momenti tipo con i Patriots quando la partita era già compromessa è facile che avremo gli stessi problemi anche in Ohio.
 
Sul gioco di corsa senza un RB di esperienza sarà uguale, una lunga partita e speriamo non manchi Branden Albert in linea di attacco. Il comitato come dicono in America dei nostri RBs 
con Kenyan Drake, Jay Ajayi e Damien Williams si spartiranno le palle a disposizione sperando di avere fortuna anche perchè la difesa di Cincinnati non è male e non concede facilmente TD su corsa.
 
La nostra difesa sul gioco aereo ha concesso nelle prime 3 partite molto, solo contro i Browns 261 con il loro terzo QB rookie Cody Kessler e a volte anche Terrelle Pryor dietro al centro, figuriamoci contro Andy Dalton che avrà a disposizione un WR del calibro di A.J. Green.
 
Per quel che riguarda a difenderci sulle corse anche qui di certo avremo dei problemini perchè in attacco i Bengals hanno Giovani Bernard e Jeremy Hill che sembrano aver ritrovato efficacia proprio domenica scorsa contro i Broncos producendo per 143ys e noi nelle nostre prime 3 gare abbiamo concesso bene, purtroppo.
 
 
Dobbiamo giocare la partita perfetta senza penalità.
 
Da tenere ben presente che per la squadra è stata una settimana corta per preparare la gara ma visto la rilassatezza di come la squadra si è allenata durante le prime tre settimana di campionato potrebbe essere vantaggioso ahahah
 
Dopo la partita contro i Browns vinta all'overtime 30-24 l'Head Coach Adam Gase ha tirato un pò le orecchie a tutta la squadra chiedendo a tutti più impegno. Ma a questo punto anche lui dovrà dimostrare carattere e più abilità a scegliere i giochi da chiamare tipo sui giochi del terzo down dove al momento abbiamo un misero 10 su 34.
 
Sia l'offensive coordinator Clyde Christensen che il defensive coordinator Vance Joseph si sono dimostrati fiduciosi e credono che il gruppo stia crescendo e che il tempo darà i suoi frutti; l'esperienza è quello che manca in sideline per quasi tutto il nostro coaching staff al primo anno insieme i Bengals sono guidati a Marv Lewis da 14 anni! 
 
Non è e non sarà una partita normale, è l'anticipo la color rush, giocheremo in tutto arancio e tutti gli americani guarderanno la gara, speriamo di non fare brutte figure e i pronostici sono quasi tutti a nostro sfavore. 
 
Nel frattempo è stato rilasciato il WR Justin Hunter e al suo posto dovrebbe venire attivato dalla practice squad la G Jamil Douglas. 
 
Segui gli eventi play by play dal sito della NFL.com cliccando sull'immagine qui sotto