logotype
25 -June -2022 - 07:54
I Miami Dolphins hanno giustamente deciso di assicurarsi per altri 2 anni i servigi del DT Randy Starks che per molti era dato per partente. Il rinnovo del contratto per altri 2 anni per 12 milioni di dollari. A Randy Starks che nella stagione 2012 si era guadagnato un posto al Pro Bowl la società per la stagione NFL 2013 aveva però offerto solo un anno di contratto nella modalità della franchise tag*.
Scontento della cosa il giocatore non aveva partecipato ai primi mini camp, "volontari", facendo pensare ad una rottura. Rimase ai Dolphins ma esprimendo spesso la sua delusione per non aver ricevuto un contratto più lungo e sicuro e non partì come titolare.
 
Famoso il suo gesto durante il finale della prima partita di campionato a Cleveland contro i Browns quando dopo aver messo a segno una bellissima azione difensiva si girò verso la propria side-line mostrando il dito medio; gesto che prima fu inteso nei confronti del coaching staff ma che poi il giocatore spiegò che era diretto esclusivamente ai suoi compagni di reparto Jared Odrick e Paul Soliai. Nel 2013 ha contribuito con 49 tackles e 4 sacks. 
 
 
*franchise tag = indica la designazione che una squadra può assegnare prima dell'inizio della stagione ad un singolo giocatore.
Se il tag è esclusivo il giocatore, che sarebbe altrimenti finito nella lista dei free agent, viene tolto da tale lista e nessuna altra squadra può richiederlo per l'intero periodo delle trattative di mercato.
Se il tag è non esclusivo il giocatore può comunque essere contattato da altre squadre ma a quel punto la squadra di provenienza può decidere se eguagliare l'offerta e quindi tenersi il giocatore o se rinunciare guadagnando la prima scelta del team a cui andrà il giocatore per i draft dei due anni successivi
La squadra che fa questa scelta si impegna a pagare al giocatore uno stipendio pari alla media dei cinque più alti stipendi pagati ai giocatori del suo stesso ruolo.