logotype
27 -June -2022 - 07:32

Domani a Pittsburgh, alle 19:00 in Italia, si riparte dalla vittoria di domenica scorsa a NY contro i Jets. Per noi domani sarà una partita decisiva, del "Do or Die", del Vincere o Morire come nel celebre film Any Giving Sunday (Ogni Fottuta Domenica) con Al Pacino! Loro gli Steelers già fuori dai giochi noi ancora in corsa per una piazza alla WildCard. Week 14 del campionato NFL 2013 che ci trova ancora un posto come comparsa tra gli attori principali di questo film che terminerà le riprese a fine mese, Dicembre. Dicembre è il mese più importante, è il mese dove i giochi si chiudono e non importa più a nessuno come hai iniziato, a Dicembre devi essere al top della forma, devi essere pronto per lo sprint finale, devi essere pronto fisicamente e mentalmente a gestire per peggior pressioni per poter provarla a spuntare nel migliori di modi contro avversari che si batteranno fino alla fine per raggiungere come minimo un piazzamento alla post season sognando poi di arrivare fino in fondo al Superbowl XLVIII di East Rutherfod, New Jersy a Febbraio 2014.

I Miami Dolphins in trasferta se la vedranno contro i Pittsburgh Steelers che attualmente non se a stanno passando troppo bene per colpa di vari infortuni e ultimamente anche per la polemica che ha coinvolto il loro Head Coach per quanto accaduto durante la partita di Baltimore contro i Ravens nella sera del Giorno del Ringraziamento, quando appunto Tomlin ha commesso una scorrettezza a bordo campo influenzando una azione di gioco degli avversari, che poi gli è costata una multa saltata da parte della NFL.

Ma a noi a me personalmente non interessa quello che succede a bordo campo e queste cose non influenzeranno l'esito del match, in campo i Dolphins scendono per battere gli Steelers e per vendicarsi dei presunti torti subiti negli ultimi incontri contro questa squadra. Sfida affascinante che per i più anziani tifosi della squadra farà tornare indietro nel tempo quandto queste due squadre si giocavano partite epiche nei vari periodi della storia della NFL quando noi avevamo la No Name Defense o quando loro avevano la Steelers Curtine...

La partita si giocherà all'aperto su un campo molto insidioso, ventoso già di suo per la posizione geografica e con delle condizioni meteorologiche sicuramente avverse per i nostri abituati al clima mite della Florida. Per domenica 8 Dicembre c'è il 60% di probabilità di nevicate durante la giornata ma pe rnoi la cosa importante è che sarà una partita che, vincendola, ci permetterà di sperare ancora per un posto nella griglia dell'AFC Playoffs.



Nell'ultimo Injury Report per noi 3 giocatori sono messi male e rischiano di non poter partecipare alla partita.
La Guardia John Jerry non si è allenato dopo aver subito una brutta botta contro i New York Jets durante la partita che lo costrinse ad abbandonare anzitempo il campo di gioco non si è ancora ripreso e certamente non sarà disponibile domani.

Il Cornerback Jamar Taylor continua a lamentare problemi si striramento mentre il running back Daniel Thomas rimarrà fuori per essersi rovinato i legamenti della caviglia contro i Panthers.

Il safety Chris Clemons (stiramento) il tight end Michael Egnew, (collo), il running back Lamar Miller (pettorali) e il cornerback Dimitri Patterson (inguine) si sono tutti allenati ma con precauzione senza strafare. Potrebbero partecipare alla gara ma per loro si aspetterà il warm up per decidere sulla loro esclusione o meno.

Per quel che riguarda i nostri avversari, fortunatamente per noi la cosa è più complicata. Gli Steelers avranno il defensive end Brett Keisel Out per un infortunio ad un piede, poi il tackle Kelvin Beachum (ginocchio), la guardia David DeCastro (piede) e il defensive tackle Steve McLendon (caviglia), hanno saltato degli allenamenti in settimana per i loro problemi.

Il linebacker LaMarr Woodley anche lui si è allenato con precauzione per non aggravare la sua condizione. Poi Pittsburgh ha anche il loro tackle Mike Adams alleprese con delle noie alla caviglia ma pare abbia recuperato per poter giocare contro di noi.

Oltre lui sembrano aver recuperato anche il running back Le'Veon Bell, reduce da una commozione per un gran colpo subito in una situazione di gola line contro i Ravens nel quale ha perso il casco e nel quale il giocatore ha ammesso di non ricordarsi nulla sull'accaduto.

Per la nostra difesa confrontarsi contro gli Steelers, a casa loro, sarà un bel match. Bib Ben che pridilige lanci lunghi ai suoi ricevitori potrebbe colpirci a più riprese e i nostri, Grimes su tutti, dovranno essere sempre molto attenti. Sperando che il nostro fronte difensivo davanti possa esercitare la dovuta pressione potrebbe diventare un bel problema per l'attacco degli Steelers lanciare...

Nella situazione opposta, noi in attacco, se Tannehill rimane tranquillo, senza stare a pensare troppo ai probabili durissimi colpi che potrebbero arrivare dai "materllatori" di Pittsburgh ce la possiamo giocare.

Di certo sarà davvero interessante come il nostro WR Mike Wallace si comporterà sul campo, per la prima volta contro la sua ex squadra difronte al pubblico nemico. probabile aspettarsi da lui una prova... scolorata, pigra, fredda, svogliata ma tutto può succedere.



In settimana il nostro DE Olivier Vernon è stato premiato come miglior giocatore difensivo della AFC per la week 13 grazie ai suoi (per me 3) 2.5 sacks e i 10 placcaggi contro i Jets.

Let's Go Dolphins

GAME CENTER - NFL.com