logotype
25 -June -2022 - 01:21

Ok abbiamo giocato male nella seconda parte della partita anche peggio e Rich Incognito ha detto ai giornalisti che se a fine campionato la linea di attacco avrà permesso 72 sacks tutti i giocatori della linea di attacco dovrebbero essere poi licenziati. Commento forte, secco, senza margini di interpretare il messaggio.

Tutti si devono dare una mossa, non c'è dubbio, e subito. Al recente draft ad Aprile quando i Dolphins hanno fatto la trade up prendendo la terza scelta in assoluto ai Raiders offrendo in cambio la prima(12) e la seconda(42) scelta quanti hanno pensato che si andava su una LT? Tutti... e invece no... Ireland è andato a pescare Dion Jordan. Poi è iniziato il corteggiamento di tutti i LT/LG della lega ma alla fine abbiamo messo sotto contratto un usato sicuro, non malaccio ma neanche un portento... ed è arrivato Clabo free agent lasciato libero dagli Atlanta Falcons.

Insomma la situazione dello stato della nostra linea di attacco lo si conosceva benissimo, voglio dire, e perché non si sono spesi soldi per porre rimedio al reparto d'attacco che detta il ritmo, che comanda la trincea in mezzo al campo? Avevamo un bel gruzzolo di soldi ma parte sono andati forse nella direzione sbagliata, 60 milioni di dollari al WR Mike Wallace che se era un fenomeno gli Steelers se lo tenevano di sicuro. Bravo, veloce, ma visto all'opera in queste 4 gare sembra avere delle lacune come fondamentali.

Non si può, al livello di dove si trova (NFL con 60 milioni di contrato!) aspettare la palla con le braccia larghe a tenaglia invece che in avanti estese verso la palla che arriva! Non si può aspettare palloni come un portiere di calcio con le mani basse vicino alla pancia!!! E' veloce si, sopra la media ma sembra non bastare. Dopo 4 partite e dopo una sconfitta nel Monday Night contro i Saints può sembrare troppo negativo il mio parere su Wallace lo so, ma anche se nel proseguo riceverà per 1000ys e segnerà 5TDs sono certo che la sua tecnica comunque non migliorerà mai più. Se continua a giocare forse diventerà più esperto, ma non diventerà più bravo. Per quello che ha fatto vedere in a Settembre sarebbe da pazzi confermarlo e garantirgli altri soldi se è questo il suo standard.

Ireland in offseason ha prolungato fino al 2014,  Gennaio? Vedremo.
Dare giudizi severi o dare colpe non cambia la situazione : la linea di attacco, allo stato attuale, non garantisce al nostro gioco di attacco, West Coast Offense, continuità e un minimo di sicurezza. Tannehill rischia di non finire la stagione o comunque di non giocarla tutta se le cose non migliorano. ha già subito una marea di sack e tante botte. Non prendere seri provvedimenti ora sarebbe davvero buttare via una stagione che sembrerebbe portarci senza troppi sforzi a essere in lizza per almeno un posto alla wild card. Tannehill ha anche lui le sue lacune. Le letture a volte sono lente, lente le sue decisioni, spreca tanto tempo a liberarsi del pallone e si mette da solo in condizioni di essere colpito. Oltre a tutte queste cose, negative, c'è da dire anche che il reparto RBs in protezione lascia a desiderare. Ultima mossa della società è stata quella di rilasciare libero sul mercato il FB Clutts lasciando di fatto il solo Clay come ibrido in quella posizione a roster.

Ok a 3 vinte e 1 persa il record non è male, anzi, ma credo sia giusto iniziare a preoccuparsi per il futuro se si vuole fare di meglio. A parer mio a metà del terzo quarto è stata giusta la mossa di far entrare in campo Marvin Austin e qualche altro rincalzo, anzi forse avrei scelto di metterne il più possibile. Giusto prevenire infortuni di giocatori chiave e avrei visto anche bene l'ingresso di Matt Moore in cabina di regia. Altra critica la voglio muovere sui due nostro nuovi LBs Ellerbe e Wheeler. Contro i Saints disastrosi contro gli screen. Forse Kevin Coyle poteva inserire un nickel defense ogni tanto facendo così seguire e coprire meglio da un giocatore più abile e veloce gli screen ai lati.

Domenica incontreremo i Ravens, "nobili decaduti" sconfitti a Buffalo dai Bills e che hanno a roster due ottimi RBs ala Sproles, ovvero R. Rice e B. Pierce, due furetti e cè da aspettarsi da Baltimore giochi molto simili se non identici. Oltre a loro ovviamente avremo anche il nostro ben da fare a coprire il TE, reparto anche qui ben assortito con gente brava ed esperta, come Dallas Clark, Pitta e Dickson. Non parliamo poi di WRs, Torrey Smith, Stockley e pare il rientrante Jacoby Jones... Per come la vedo io sarà un battaglia degli attacchi a spremere le 2 difese. Loro hanno perso pezzi da 90 ma se la stanno cavando comunque bene, noi più attrezzati ma dobbiamo riuscire a giocare meglio e con più piglio.

Purtroppo dopo la partita contro i Saints dobbiamo registrare due giocatori degli special teams infortunati e la cosa potrebbe complicarci anche questo reparto. Il linebacker Jason Trusnik, che ha subito un brutto colpo alle costole e il rookie safety Don Jones si è fatto male ad un braccio, ieri non si sono allenati. Per provvedere all'infortunio di Trusnik i Miami Dolphins hanno messo sotto contratto il linebacker Austin Spitler  e sono stati rilasciati il safety Kelcie McCray e il fullback Tyler Clutts lasciando così a roster solo 52 giocatori con un posto ancora libero. Molto probabile che questo posto venga poi ricoperto dal rookie safety Jordan Kovacs se in questa settimana si farà notare dal coordinatore della difesa e da quello degli special teams.


Injury Update
La situazione del defensive end Cameron Wake è sempre quella, lui si allena, chiede di poter giocare domenica ma lo staff medico rimane cauto anche s eil ginocchio sinitro pare in via di miglioramento giorno per giorno. Lui si allena senza sforzarsi e dice di sentirsi sempre meglio.
Gli altri che stanno gestendo piccoli infortuni sono :
Nolan Carroll (caviglia), Chris Clemons (chiappa), Dannell Ellerbe (ginocchio), Brandon Gibson (caviglia), e Koa Misi (spalla) si sono allenati tutti ma limitatamente. Chi invece ha partecipato all'allenamento completo sono il defensive tackle Paul Soliai (ginocchio) e  Jonathan Freeny (spalla).
Al 90% rimarrà ancora fuori il cornerback Dimitri Patterson (inguine) visto che la sua situazione non migliora.