logotype
25 -June -2022 - 07:37

Prima dell'inizio del primo OTA che iniziera' martedi 21 Maggio i Miami Dolphins hanno fatto dei movimenti al roster.
Sono arrivati da noi il WR Marvin McNutt appena rilasciato dai Philadelphia Eagles con i quali l'anno scorso ha giocato 4 partite partendo dalla practice squad; era stato scelto al sesto giro del draft 2012 da Iowa.
Con gli Hawkeyes detiene il record come all-time leading receiver con 170 ricezioni per 2,861 yards e 28 touchdowns dopo che aveva iniziato la sua carriera come quarterback  ha iniziato a giocare come wide receiver quando era sophomore nel 2009, e per dirla tutta attualmente il nostro WR coach Ken O’Keefe era l'offensive coordinator a Iowa nel 2011 quando McNutt giocava li'.

Per fare posto a lui sul roster dei giocatori attivi e' stato rilasciato Chas Alecxih DT.
Inoltre e' stato messo sotto contratto anche Rupert Bryan giocatore di Florida International ed e' stato rilasciato il WR Taylor Stockmer.
Bryan in passato ha anche giocato da center a Glades Central High School, e al college invece ha giocato 43 partite come offensive tackle per FIU. Ok ma noi l'abbiamo preso per provarlo a farlo giocare come fullback e sostanzialmente avendo esperienza come OT potrebbe anche risultare utile in caso di bisogno.

E dalle pagine del sito del Miami Herald si puo' leggere le parole di Jeff Ireland, General Manager dei Miami Dolphins "che tutta l'organizzazione e' molto eccitata, gasata per dove siamo ora!". Appunto adesso dove siamo? In offseason, eh quindi? sono contenti che siamo quasi in esate vero? ahahah Vabbeh credo che che piu' della meta' degli appassionati di football in america ci stiano prendendo in giro parlando continuamente di noi, di quanto siamo forti sulla carta, di quanto poco ci manca per tornare a dominare la nostra division. Aria fritta e credo che un GM di qualsiasi squadra sportiva dovrebbe misurare le parole e far parlare i fatti sul campo. Capisco tutta questo euforia ma credo sia giusto che qualcuno inizi a mettere un freno a tuto questo can can.

Queste parole Ireland le ha pronunciate prima di un torneo di golf, un evento per beneficenza al Turnberry Isle a Aventura. In settimana anche altri giocatori avevano parlato delle grosse potenzialita' che la squadra aveva quest'anno per poter raggiungere i playoffs, come ad esempio Mike Pouncey intervistato da NFL live.
E chiudiamo proprio con Mike Pouncey facendo i complimenti a lui per essere stato nominato da Pete Prisco, giornalista della CBS Sport, come il miglior centro della NFL per la stagione 2012. Grande Mike!