logotype
21 -November -2018 - 19:39

Notizie

I Jets spaccano Cutler e perdono una partita già vinta

Dolphins 31 NY Jets 28
Altra vittoria con rischio infarto per noi poveri tifosi dei Miami Dolphins. 
Campo in condizioni pietose in quanto nella giornata precedente sul campo si era giocata la partita tra Ncaa Miami e Syracuse sul terreno già molle per le piogge settimanali. Stare in piede è stato un lavoraccio e molti hanno rischiato e subito stupidi stiramenti. Ora voglio dire : lo stadio è tuo ci fai giocare gli altri nelle migliori condizioni e tu poi rischi pure di infortunarti? Ross è davvero una volpe. Chiedere a Ncaa di alternare le partite dei calendari tra Dolphins e Hurricanes in settimane diverse no? Beh la partita ? A eccoci qui. Partono bene loro e iniziano ad allungare in facilità. sembriamo dei dilettanti allo sbaraglio, come è già successo spesso in stagione nelle prime frazioni di gara. A manca sempre il WR Parker sempre con dei problemi ad una caviglia e quindi più spazio ai TEs, Thomas Fasano e "Gray".
 
Come già detto loro subito in meta dopo 3/4 azioni, subito legnata per la nostra difesa che subisce uno screen e un guadagno di mezzo campo e poi un lancione, tutti i giochi all'esterno del campo sulla sideline!!! Non accettabile. Poi Cutler trova Thomas e poi su un lancione lungo acrobazia di Stills che coperto da 2 la tiene miracolosamente, successivamente pareggiamo il conto con la meta di Landry. 
 
Loro non ci stanno e in men che non si dica Matt Forte ridicolizza la nostra difesa e pe rmetà campo e replicano lancione sul nostro rookie di buone sperenz e Tankersley che subisce nuovamente una segnatura. 14-7 x loro.
 
Poco dopo nel secondo quarto pareggiamo il conto con Fasano TE allineato come Wr lango a sinistra e via. 14 pari.
 
Poco prima della fine del secondo periodo poi c'è un lancio da pivello di Cutler con i piedi nella nostra endzone si arrischia ti lanciare una fetecchia, che doveva essere una slant a sinistra, quindi una lancio velocissimo... ma sembra al rallenty,  la lancia così, senza entusiasmo, senza piglio ne voglia... indovinate un pò? Intercetto Jets sulle nostre 2 yards. Subito allungano con una corsa centrale, un gioco da ragazzi. Jets 21 Dolphins 14
 
Cutler è lento, sembra spaesato, proviamo a portarci sotto per tentare un FG con quello che manca ma niente, viene placcato e andiamo al riposo sotto di 7.
 
Nella seconda parte della gara la svolta : Jay Cutler viene placcato e si infortuna alle costole e a dire il vero sono pochi i tifosi allo stadio che imprecano. Tutti a domandarsi per quale ragione i Jets hanno deciso di buttare fuori e di fare a meno dalla partite del loro playmaker! 
 
Entra Matt Moore che prima lancia un ottimo pallone al centro in profondità per Carroo e poi per Thomas, da circo, alla Big O Oronde Gadsden ma poi purtroppo si fa subito intercettare. Alla fine del terzo periodo loro sono di nuovo nella nostra endzone, con un lancio per un TD che li porta ad un bel 28 a 14.
 
Diciamo che il morale non è ai massimi ma tutti credono in Moore, i giocatori e i tifosi sono dalla sua parte e Matt non è uno scemo.
 
Moore si fa subito perdonare con un bel lancione, una corner di Stills! 28 a 21 ad inizio quarto quarto.
La nostra difesa diventa violenta, cattiva, pressa e inizia a dare moolto fastidio agli avversari che pensavano già di averla svangata ma così non è.
 
Wake Suh e compagni si danno appuntamento sulla divisa del povero Josh McCown che alla fine dal verde uscirà blu violetta.
 
Matt Moore dispensa palle ai vari ricevitori e ogni volta che prende la palla per lanciare si vede che ha una voglia di rivincita disumana e una passione immensa; chi sarebbe rimasto backup da noi così per tanto tempo? Nessuno
 
Alla fine pareggiamo ancora con un lancio di Moore per Stills 28 pari. Goduria ai massimi storici e battito cardiaco a 1000.
 
I Jets ci provano ma ora a Miami sono tutti più che gasati e sarà inutile per loro. McCown viene ricolpito da Wake e sembra un pugile che si rialza dopo un knock out.
 
Nel finale di gara con i Jets in possesso della palla nella loro metà campo con l'ultimo drive verso la nostra endzone per riuscire ad arrivare a calciare il FG della possibile vittoria McCown viene intercettato da Bobby McCain sulle loro 23yards con meno di 40 secondi sul cronometro. Palla nostra
 
Con 22 secondi sul cronometro il nostro K Cody Parkey centra i pali e battiamo i Jets
 
Con questa vittoria andiamo a 4 vinte e 2 perse e giovedì notte anticipo della week 8 a Baltimore contro i Ravens...Qb titolare Matt Moore e ora speriamo che per Cutler sia una buona e luuunga guarigione. Sperem!