Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, e
chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie  

logotype
20 -November -2017 - 01:30

Londra conquistata Dolphins battono i Raiders 38-14

Dolphins 38 Raiders 14 Londra conquistata: Mission accomplished! L'amico Saverio Murro che ha vissuto dal vivo questa magica esperienza ha scritto questo breve riassunto di come ha trascorso qui momenti. "Dopo aver rischiato la mia presenza a Londra per impegni lavorativi proprio nel week end del 28/09/2014 e dopo l'acquisto in extremis del biglietto tramite TicketMaster (per problemi di sicurezza la mia carta di credito non era abilitata all' acquisto , 4 ore di terrore sulla tastiera del mio pc) alla fine ce la faccio yeahhh mi vedro' la partita ,solo, ma meglio che non vederla proprio....

Chiamo Luca per avvisarlo delle news (mi aveva spronato e incoraggiato a venire con un lapidale e dai vieni caxxo) e mi fa : a me è rimasto un biglietto in quanto è venuto meno per problemi lavorativi mio fratello dai al max lo vedi con me e vendiamo il tuo.(uaoo visto ho fatto bene a decidermi anche se in extremis)


Si parte il sabato sera con arrivo a Stansted alle 23 pernotto in albergo nelle vicinanze e il giorno dopo mi accingo a soggiornare da amici a Forest Hill , ma sorpresa , la linea della overground è fuori uso per manutenzione per tutta la giornata. premetto che Forest Hill è in zona sud east di Londra per arrivare a Wembley nord west ci metto 2 ore.. con 1 bus 1 treno e 1 linea della overground con 11 fermate e grazie a Dio sono a Londra altrimenti mi sa che entravo a partita iniziata.


Wembley Park sono le 15:45 e mi ritrovo sul grande vialone che porta allo stadio, respiravo gia' aria di football nell' underground ma la full immersion la provi nel villaggio antistante lo stadio. Rispetto al 2007 ci sono una marea di attrazioni in piu' , file kilometriche ad ogni cosa , ma il pensiero è quello di ritirare il mio biglietto . Dopo neanche 10 minuti eccolo nelle mie mani uaoooo il tempo di scendere la rampa e mi incontro con Luca , è una strana sensazione la prima volta che ci incontriamo dal vivo ma è come se ci conoscessimo da un bel po... insomma 11 anni di commenti e molte bestemmie per le vicissitudini dei Dolphins sul web ..mi sembra di essere in una puntata di cat fish hahhaha.

Entriamo dopo un blando tentativo di vendere il mio biglietto , il ns posto è migliore di quanto pensassimo ,a dx dei pali della endzone quasi nelle ultime file del primo anello. A farci compagnia moglie figlio e nipote di Luca ma i veri bimbi siamo noi.. raggianti ed entusiasti..... Affianco a noi 5 supportes dei Raiders venuti da Los Angeles ..uaooo dopo le prime schermaglie e sfottò di rito , tenute testa da un impavido Luca (memorabile un suo Loooseer con stessa cadenza di Raidersss ahahah) si passa alla conoscenza dei baldi giovani. Uno parla benissimo italiano e dopo poco scopro che la madre è di Bari (piccolo il mondo già)...

 

La partita dopo uno spettacolo musicale ha inizio...primo possesso dei Raiders e ci mettono un bel TD in faccia proprio nella endzone capeggiata da noi... i Los Angelini esultano ma di li a poco capiranno che è stato un fuoco di paglia ....mi lascio a qualche intercalare barese di troppo, subito notata dalla famiglia milanese... la tensione si affievolisce ad ogni nostro touchdown.


La piccola bandiera italiana di Luca trova finalmente un po di pace.... mentre i ns amici Raiders vicini di posto si abbandonano a fiumi di birra per viaggiare almeno con la mente altrove ahhahaa


La partita volge al termine con un perentorio 38-14 in scioltezza... un ricordo indelebile vedere la partita con Dolfan Luca sperando che sia solo la prima di una serie, e chissà anche con un gruppo piu' numeroso di tifosi italiani dei Miami Dolphins..

I video che saranno postati sono venuti leggermente mossi non c'è bisogno che vi spieghi come mai...... (...to be continued con altre foto in arrivo)

2017  DolFanItalia  globbersthemes joomla templates