Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, e
chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie  

logotype
27 -March -2017 - 02:34

La gita di Londra e il cambio di direzione

Bella gita di Miami Dolphins a Londra nel primo weekend di Ottobre. Era in programma la Game#12 del NFL International Series giocata allo stadio di Wembley di Londra e meteorologamente parlando è stato davvero bellissimo. Fortunati a trovare un periodo di così tanti giorni di fila con sole, senza pioggia e temperature mite per tutte le giornate.
 
Questo gruppo di turisti però con il cambio tra dollaro e sterlina forse non è riuscito a fare degli affari con i regali per moglie fidanzate o mamme, anche perchè purtroppo forse non hanno avuto tanto tempo necessario a dedicare allo shopping sfrenato a London downtown. 
 
 
I ragazzi sono stato impegnati prima per un allenamento sul campo di una squadra di rugby non distante da Wembley e poi il giorno sucessino hanno fatto il tuor del Wembely stesso che distava a pochi metri dall'ubicazione alberghiera scelta come residenza per il longo weekend londinese. 
 
Beh un bel gruppo di loro poi ha anche avuto di farsi un giro a Trafalgar Square il sabato precedente alla paartita e qualcuno anche al The Sun & 13 Cantons pub ubicato a Soho a bere qualcosa e a scambiare qualche parola con i tifosi.
 
Il giorno della partita con un tempo diciamo perfetto però la festa è stata solo per la squadra e tifosi avversari.
 
Partita persa, 27-14, contro nessuno, con una squadra modesta, bel attrezzata in difesa e con qualche buon giocatore in attacco.
 
 
Una partita finta, dove i nostri hanno fatto i turisti fino in fondo, facendo finta di giocare in protesta con il coaching staff.
 
E' inutile parlare di quanto accaduto sul campo ma i turisti hanno avuto ragione e l' head Coach Joe Philbin è stato licenziato appena l'aereo è tornato a Miami.
 
Oltre lui nei giorni seguenti è stato licenziato anche il Defensive Coordinator Kevin Coyle.
 
Head Coach ad interim è stato promosso a sorpresa Campbell che prima era il TE Coach. A sorpresa in quanto logicamente almeno io mi aspettavo la promozione di Bill Lazor, Offensive Coordinator. 
 
Per Dan Campbell pare sia stato decisivo il buon Dan Marino ne spendere più che una buona parola per lui in colloqio con il proprietario Stephen Ross.
 
 
Campbell è stato il nostro TE coach nelle scorse 5 stagioni e in passato come giocatore ha fatto ben 11 anni sul campo come TE per New York Giants (1999-2002), Dallas Cowboys (2003-05), Detroit Lions (2006-08) e New Orleans Saints (2009). Scelto al terzo round del draft dai  Giants nel 1999 in carriera ha giocato 114 partite con 75 partenze da titolare ricevendo in totale 91 palloni per un guadagno di 934 yards e 11 touchdowns. 
 
Il posto in difesa di Coyle invece è stato preso da Lou Anarumo e Jeff Burris promosso come assistant defensive backs coach. 
Anarumo è stato il defensive backs coach nelle scorse 4 stagioni (2012-15). In precedenza  (2004-11) è stato defensive backs coach a Purdue University. 
 
Recentemente abbiamo appreso che lo special teams coordinator Darren Rizzi è stato promosso ad assistant head coach/special teams coordinator.