logotype
16 -July -2019 - 18:07

Notizie

24-20 per i Dolphins contro i Colts a casa loro

Grande vittoria a Indianapolis, seconda vittoria consecutiva in trasferta e al comando della American Football Conference East Division al punteggio pieno, 2-0 in compagnia, per ora, con i Patriots che avevano battuto i Jets in una orribile partita giocata giovedì notte sotto un bel diluvio.

Partita davvero tirata e incerta fino alla fine, con 2 squadre in campo che si sono date battaglia fino al termine con il punteggio sempre molto vicino.
In difesa partiamo senza Patterson che era rimasto infortunato a fine gara contro i Browns domenica scorsa e al suo posto ha giocato Carroll facendo la sua parte.

Una cosa davvero che potrebbe già dare l'idea di come era stata preparata la partita è il fatto che nella partita i Miami Dolphins non hanno commesso nemmeno una penalità. Zero Zero Zero. Loro una bella squadra che l'anno scorso era andata ai playoff e che quest'anno si era attrezzata per tornarci e magari andare anche più avanti. Lucas Oil Stadium quasi esaurito teatro di una gara davvero avvincente. Loro dopo aver battuto i Raiders pensavano di riuscire a replicare contro di noi tanto che il loro proprietario in settimana aveva fatto girare alcuni twitt molto fiduciosi... zac!

Sono loro ad iniziare mettendo in piedi un bel drive. Luck e soci si muovono bene nel primo drive ma la nostra difesa li ferma e loro tentano subito un FG con Vinatieri da 52 ys che però non entra tra i pali.
La nostra partenza ha dell'incredibile, con la palla sulle nostre 42ys il trio Tannehill Miller Wallace si mette in azione. Lancio incompleto al primo gioco, poi bella corsa a sx di Miller per 7 ys seguita dal una bella ricezione di Wallace a sx per 13ys, primo down e palla sulle loro 38ys.
Miller ancora di corsa ma a dx per altre 5ys seguita poi ancora da un lancio completo per Wallace a dx per altre 15ys. E nel gioco seguente, su un primo down dalle loro 18ys altro lancio, screen a dx, per Wallace che corre quasi indisturbato in Endzone. WOW in 6 giochi siamo in meta, Sturgis la piazza e siamo già in vantaggio.


Dolphins 7 Colts 0



Lo stadio rumoroso perde un pò di fragore per qualche minuto ma poi riprende a ronzare, ad incitare i padroni di casa. Colts rimettono piede in campo con l'attacco intenzionati a subito a pareggiare il conto. Luck si serve di più compagni di squadra per riuscire a metterci in difficoltà, Wayne, Bradshaw il TE Fleener e il WR Hilton. Bei giochi, vari e ben eseguiti ma la nostra difesa sembra sempre sul momento di cedere ma tiene, copre anche. Bradshaw ha voglia di correre e inizia a farlo non male. Avanzano minacciosi fino nella nostra redzone ma poi la secondaria copre sempre bene e la linea chiude su Bradshaw che non trova nessun pertugio ma trova Soliai e Ellerbe!. Clemons non lascia ricevere a Wayne e lodo si affidano nuovamente a Vinatieri infilando un FG da 30 ys.

Dolphins 7 Colts 3.

2 attacchi offensivi e 2 stop per loro e subito solo 3 punti, non male.

A questo punto un drive davvero eletrizzante: riceviamo la palla in endzone dopo il kickoff, toucback. 1&10 dalle nostre 20ys Miller di corsa al centro per 3 ys. 2&7 dalle nostre 23ys : Tannehill vede Clay al centro, lancia, Clay riceve e via per ben 67ys di guadagno! Landry lo blocca sulle loro 10ys. 1&10 Miller di corsa a sx...dentro Touchdown Miami. Sturgis replica. Miller time baby!!!

Dolphins 14 Colts 3

 


In 3 giochi ci prendiamo gioco dei padroni di casa con una naturalezza disarmante. Un colpo da KO, che stenderebbe un elefante, ma.... non è così. I Colts sono tosti e non ci stanno.
Ci sono ancora più di 4 minuti sul cronometro da giocare nel primo quarto e iniziano a far ruotare altri giocatori in attacco. Al posto di Bradshaw  c’è Donald Thomas, mica male come coppia di RBs, certamente con un miglior pedigree della nostra coppia Miller & Thomas.

Il loro TE Fleener è un bel satanasso e riceve un'ottima palla nel mezzo per 40ys e fortunatamente il nostro Rashed Jones riesce a fermarlo saltandogli in groppa. Quando sono in nostro territorio la nostra linea difensiva riesce a esercitare una buona pressione e con Shelby riusciamo anche a mettere a segno un sack su Luck, che perde la palla ma viene ricoperta da un suo compagno di squadra. Sarebbe stato un ottimo stop che li avrebbe di certo fatto subire un altro duro colpo ma Luck è molto bravo e alla fine trova il modo per portare i suoi Colts in metà con un bel lancio ancora per Fleener proprio quando la partita è appena entrata nel secondo periodo di gioco. Trasformazione buona e padroni di casa che si fanno sotto.

Dolphins 14 Colts 10


Fase di stallo con le difese che la fanno da padrone.
In questo secondo periodo noi iniziamo a imballarci un poco e anche grazie alla bravura della difesa dei Colts che inizia a prenderci le misure. Riusciamo a coinvolgere Clay, fortunatamente sembra essere ancora ben sveglio come a Cleveland e questa è davvero una grande cosa. Buono il suo contributo. Hartline e Wallace ricevono bene ma poi un blocco portato male in linea lascia penetrare gli avversari che fanno un sack ai danni di Tannehill forzandoci al punt.

Loro vogliono tornare quanto prima sul tabellone ma la nostra difesa qui li blocca alla grande. e per loro solo un 3&out.

Subiamo la loro pressione, i loro tifosi incitano la squadra, e in campo da parte nostra si avverte un pizzico di nervosismo. Tannehill cerca di sfuggire ad un sack e perde la palla ma fortunatamente il nostro nuovo FB Clutts la ricopre e andiamo al punt in sicurezza.

Per Luck il TE Fleener e il WR Hilton sono dei jolly, e cerca loro qu

ando Wayne è coperto bene dalla nostra secondaria. A correre ci provano sempre e anche lui Luck a volte scappa tra le nostre maglie.
Luck a volte sembra davvero molto LUCK a non subire colpi da KO da Wake e soci.

Appena prima del 2 Minutes Warning i Colts spingono sull'accelleratore e arrivano sulle nostre 13ys. La nostra difesa li tiene lì per qualche gioco ma poi cede e non contiene Bradshaw che segna una meta da 1yard, che con il punto addizionale permette il sorpasso ai bianco azzurri.

Dolphins 14 Colts 17


Con solo 1:26 sul cronometro prima dell'intervallo dimostriamo di avere carattere e attributi. Su un campo difficile contro una buonissima compagine in 7 giochi andiamo a pareggiare il conto grazie alle prodezze di Tannehill che lancia bene per Hartline(7ys), Wallace(8ys)  e Clay(21ys!+8ys) permettendo poi a Sturgis di calciare la palla tra i pali da 54ys!  

Fine primo tempo Dolphins 17 Colts 17



Che tensione, che partita. Bello vedere i nostri stare in campo così senza subire il fatto di essere in tarsferta, senza sentire troppo la pressione e ribattere colpo su colpo.

Il terzo periodo non lo iniziamo bene,anzi... subito un fumble di Tannehill che subendo la pressione nella tasca perde il controllo dell'ovale che gli cade in avanti... ma gli arbitri anche dopo il replay regalano il possesso ai Colts senza neanche farci calciare il punt.

Loro subito nel nostro territorio per il loro primo possesso offensivo del secondo tempo con la palla sulle nostre 39ys alla fine del drive si accontentano di un FG dopo che gli è stato annullato una meta per colpa di una loro penalità e grazie ovviamente a Misi Ellerbe Carroll(al posto di Patterson ha giocato benissimo) e il piccolo grande Brent Grimes che a tratti è sembrato un gatto volante. FG da 38ys per Vinatieri con i Colts che si portano nuovamente in vantaggio.

Dolphins 17 Colts 20

Attimo di scoramento, pertiti benissimo subito sul 14-3 ora sotto 20 a 17... Con la palla non riusciamo più a muoverci, la loro difesa è cresciuta e la linea sembra sempre sull'orlo del collasso. Dopo 2 belle corse di Thomas subiamo ancora un sack ai danni di Tannehill con perdita di 8ys, con un fumble ma ricoperto fortunatamente da Thomas e poi ci dobbiamo liberare del pallone.

A questo punto loro sono galvanizzati, in vantaggio e vogliono provare ad allungare ma... C'e' chi dice no, tipo Wheeler e Ellerbe che prima stoppano il WR Havili, e poi è la volta di Soliai che stoppa Browns dopo solo 2 ys, e a non farlo neanche muovere senza guadagnare mezza yard ci pensano in tandem Wake e Wheeler. Con la coda tra le gambe vanno al punt. Il volto di Luck è ansioso, un pò pensieroso, scuote il testone...

7:07 da giocare nel terzo periodo
Spostiamo la catena grazie a Thomas con una corsa a sx per 3ys prima e poi Tannehill lancia un bel completo per Hartline, che quando serve lui la prende sempre. 20ys di guadagno in profondità a sx. Dalle loro 46ys Tannehill poi trova libero Wallace che riceve per altre 11ys. Primo down dalle loro 35ys Thomas non riesce a guadagnare nulla e poi Tannehill lancia ancora per il redivivo Wallace che la prende e corre in fondo a dx per 34ys per poi venire buttato fuori in extremis da un difensore. 1st&goal con Clay che si infila al centro siglando la meta del sorpasso. Lucas Oil Stadium ammutolito e qualche eco di tifosi dei Dolphins in piccionaia in lontananza... Calcio buono.

Dolphins 24 Colts 20

Con 4:40 da giocare nel terzo quarto gli Indianapolis Colts sono decisi di replicare. Dalla nostra parte viene inserito con più continuità il rookie Dion Jordan e si fa anche notare. Avendo l'opportunità di mettere a segno un sack ai danni di Luck il nostro Jordan gli rifila solo una botta che lui manco sente e continua a guadagnare yards come se nulla fosse accaduto. Jordan sembra ancora troppo leggero, si muove anche benino ma a me da l'impressione spesso di essere una zanzara in mezzo ad una mandria di bufali.
Forse anche mancanza di alcuni fondamentali, tipo proprio il placcaggio, braccia avvolte e corpo e peso morto giù a terra a fare da zavorra.

Finisce il terzo quarto con un nulla di fatto e l'ultimo periodo si apre con noi che tentiamo di gestire il cronometro con corse e giochi + elementari possibile a rischio sotto zero.
Miller e Thomas si alternano e subiamo altro sack, il terzo. Quando arriviamo a giocare un 4&1 sulle loro 39ys corriamo con Tannehill al centro ma per gli arbitri il nostro QB ha appoggiato il ginocchio a terra prima e il down non è chiuso.

Lasciamo la palla a loro al centro del campo ma la nostra difesa fa abortire questo drive grazie ad un intercetto dell'ottimo CB Brent Grimes mentre è a coprire Reggie Wayne in endzone, gli balza davanti e fa sua la palla. Touchback! Superlativo.



Per i seguenti 4 minuti siamo in controllo della palla, e senza troppa fortuna avanziamo sul campo per 10 giochi dalle 20ys arriviamo sino alle ns 48ys, cè spazio anche per Gibson che riceve il primo pallone della giornata, un primo down, ma poi andiamo nuovamente al punt.

3:57 Luck sembra avere la bava alla bocca, come tutti i suoi del resto. Non vogliono perdere in casa. L'attacco per via aerea è abbastanza vario ma per i nostri nelle retrovie non è sufficientemente all'altezza. La pressione della nostra linea, che ha perso Soliai per una bella botta ad un ginocchio, è molto buona e in questo drive riusciamo con Vernon e Jones a mettere a segno ancora un sack per noi.
Siamo negli ultimi 2 minuti e i Colts non vogliono mollare. Non gli basta un FG devono segnare una meta per batterci perchè sono 4 i punti di vantaggio per noi.

Dopo un bellissimo lancio ricevuto per Wayne ch elascia presagire solo brutte cose per noi Clemons Wheeler Starks si dannano e permettono poi a Wheeler di mettere a segno l'ultimo sack della partita che blocca di fatto i padroni di casa sulle nostre 23ys al quarto down.
Nei restanti 87 secondi gestiamo la palla...

Vittoria davvero bella, sudata sofferta e gicata a testa alta. Grande coesione, grande sforzo collettivo.



Tabellino

Miller 14 x 80ys e 1 TD
Thomas 8 x 30ys

Tannehill 23 su 34 per 319ys 1TD

Wallace 9 x 115ys 1 TD
Clay 5 x 109ys
Hartline 5 x 68ys
Grimes 1 INT
Shelby, Wheeler 1 Sack a testa e 1 diviso in 2 per Vernon e Jones.



Che bello... e domenica giocheremo per la prima volta in stagione in casa contro gli Atlanta Falcons(1-1).
Let's Go Dolphins!