logotype
13 -June -2021 - 01:54

Round 1, No. 6 overall: Jaylen Waddle, WR, Alabama : Elite WR ma per capacità nel correre le tracce per la velocità e per le mosse elusive per non farsi prendere. Fisicamente non al 100% per infortuni pregressi e la sua stazza potrebbe essere si un fattore ma non in positivo. Tra i ragazzini faceva la differenza ora è chiamato a confrontarsi con gente preparatissima veloce e pesante. Speriamo non lo spacchino a ripetizione. Ritrova il suo vecchio quarterback Tua Tagovailoa con il quale ha fatto vedere ottime cose con i Crimson Tide. Sicuramente potrebbe contribuire con gli special teams anche se ovviamente c'è il rischio che si infortuni subito e non credo sia da furbi provarlo subito in ruolo da ritornatore. Se allineato come slot receivers internamente potrebbe essere piu' che efficiente se sarà chiamato ad infilarsi nelle zone coperte dai LBs. Si poteva scegliere meglio? Forse si, tipo DeVonta Smith boh, vedremo. All'esterno da una parte Parker, quando è in salute e non infortunato, dall'altra Fuller con Waddle in mezzo più i vari TEs, non sembra malaccio.

 

Round 1, No. 18 overall: Jaelan Phillips, DE, Miami : Qui si poteva andare sul sicuro per pescare il Michigan's Kwity Paye o il Georgia's Azeez Ojulari ma i Dolphins hanno voluto rischiare con Phillips. Bravo veloce atletico ma meno strutturato e con dei problemi fisici che precedentemente lo hanno tenuto fuori dal campo per una commozione quando era a UCLA. Perdendo dopo un anno Van Noy i Dolphins sperano di coprire quel buono in linea di difesa con questo defensive edge rusher. Di Miami con gli Hurricanes tifoso dei Dolphins. Qui l'opzione marketing per la vendita delle nuove maglie di Phillips di suoi tifosi di Miami andrà certamente a buon fine. Era dal 2012 che i Dolphins non prendevano un giocatore dei Miami Hurricane (Olivier Vernon e Lamar Miller).

 

Round 2, No. 36 overall: Jevon Holland, S, Oregon : Su questa scelta nessuno può dire molto! Ottimo pick di certo. In prospettiva futura sarà l'erede Bobby Mc Cain, che potrebbe già rischiare da subito il posto. Holland dovrebbe integrarsi a meraviglia tra gli schemi di Flores, e speriamo non faccia poi la fine di Minka Fitzpatrick, che fu scambiato durante la stagione ai Pittsburgh Steelers. Veloce, sveglio, atletico, bello tosto e buon placcatore, farà scintille nella nostra retroguardia, non ci saranno dubbi a riguardo.

 

Round 2, No. 42 overall: Liam Eichenberg, OT, Notre Dame : Gran bel giocatore LT grosso pesante che rinforza di certo già la buona e giovane linea offensiva dei Dolphins. Eichenberg in linea ha giocato in tutte le 4 posizioni al di fuori di quella di centro. Un bel jolly di certo. Dal 2019, ha concesso pressione su solo 1.1% di azioni di pass blocks, la quarta percentuale migliore tra i 90 giocatori di linea offensiva con almeno 400 pass blocks schierati come left tackle. Per prenderlo i Dolphins hanno dovuto fare un trade up, muovendosi dalla posizione 50 alla 42 e questo è un indicatore di molta fiducia nel ragazzo da parte del coaching staff, alla fine è costato un pick del prossimo draft 2022, una terza scelta. Servirà per molti anni in linea di attacco quindi bel colpo.

 

Round 3, No. 81 overall: Hunter Long, TE, Boston College : Quinto giocatore scelto e una posizione dove siamo già messi bene. Boh. Sarà sicuramente un buon giocatore ma qui si doveva andare per un running back. Sarà il back up di Mike Gesicki e o Durham che il prossimo anno potrebbero andare via in free agency ? Erano ancora disponibili altri giocatori, sulla board  tipo il center Quinn Meinerz, i running backs Michael Carter e Trey Sermon, o i linebackers Baron Browning, Jabril Cox e Ronnie Perkins, che forse erano molto meglio. Ari boh!

 

Round 7, No. 231 overall: Larnel Coleman, OT, UMass : Altro giocatore per la linea di attacco, giovane e ben messo che darà anche lui man forte alla trincea. Athletic con esperienza sia come left che right tackle. Con tutti gli ottimi che al momento affollano quel reparto probabilmente per lui il 2021 lo passerà nella practice squad.

 

Round 7, No. 244 overall: Gerrid Doaks, RB, Cincinnati : Meglio tardi che mai? Speriamo che valga anche in questo caso. Serviva un  running back ed è arrivato! Doaks è un power back NFL size (5-foot-11, 228 pounds) molto appassionato. Per ora gli altri RB titolari a roster Myles Gaskin e Salvon Ahmed, con l'aggiunta del veterano Malcolm Brown arrivato in free agency a marzo 2021, sembrano poter dormire sonni tranquilli.