logotype
27 -January -2022 - 07:02
Dopo la sconfitta contro i Cowboys (41-14) dove la squadra ha dimostrato un pò di involuzione in tutti i reparti questa volta i Miami Dolphins nella prima partita di preseason giocata in "casa" a orlando hanno fatto vedere ottime cose sia in attacco che in difesa. Unica nota negativa l'infortunio di Suh ad una caviglia che verrà valutato a breve. Dolphins 17 Falcons 6 con un totale predomino nella prima frazione di gioco, parte della partita in cui quasi tutti i titolari vengono impiegati sul campo.
 
 
Ottimo Tannehill, benissimo Foster e gran Jones in difesa. La linea di attacco è sembrata buona senza troppe sbavature. Ryan Tannehill ha portato la squadra al primo touchdown verso la fine del primo quarto, imbeccando il RB Arian Foster dalle 16ys in un quarto e 3 da chiudere, lui riceve, danza evita un avversario cambia passo e direzione e intoccato entra in endzone.
 
Tannehill è sembrato ancora di più a suo agio nella tasca e ha sfoggiato anche delle belle corse su delle belle read-option.   
 
Il nostro QB ha chiuso l'incontro con un bel 20-su-29 per 155 yards di passaggio e 1n intercetto, su una palla alta che è stata schiaffeggiata in alto ma poi è ricaduta comunque in mano avversarie. Inoltre non ha subito nessun sack e questa cosa fa ben sperare per il rookie Laremy Tunsil, che ha iniziato a guardia sinistra per la seconda settimana di fila con un certo successo, come dimostrato già nel training camp.
 
Il WR Kenny Stills si è dimostrato nuovamente il ricevitore più caldo del momento grazie ad altre 4 prese, su 6 lanciate nella sua direzione, per un totale di 46 yards. Nelle due gare, Stills ha un totale di 117 yards e 2 touchdowns. 
 
Il backup quarterback Zac Dysert si è fatto notare nel trovare con un bel lancio per  17yards Griff Whalen, e grazie a questo guadagno poi la squadra si è messa in condizione di segnare una meta con il RB Damien Williams con una corsa al centro tra le maglie avversarie, dopo un drive di 6 giochi per 54-yards che ha fissato il punteggio per noi sul 14-3.
 
 
In difesa, la parte centrale della linea che con i Cowboys è sembrata di burro, questa volta è apparsa un muro difficile da passare concedendo solo 7ys in 10 portate nel primo tempo. Ottimo stop di Ndamukong Suh sull'avversario di turno Tevin Coleman su un quarto tentativo.
Anche la pass rush è sembrata buona tenendo costantemente sotto pressione il QB degli Atlanta Falcons Matt Ryan, che ha finito con un 11-su-20 nel primo tempo.
 
Una mazzata per loro quando dopo un discreto drive si erano avvicinati alla nostra redzone ma la nostra S Reshad Jones ha intercettato il quarterback Falcons sulla linea di endzone riportando la palla poi per ben 17-yards.
 
Come total offense nel primo quarto Atlanta ha guadagnato solo 116.
Bene anche Steen come C al posto di Pouncey infortunato, e bene anche per le penalità solo 5 per 74yards. 
 
 
Suh ha preso una botta ad una caviglia in un groviglio,  un calcione dal suo compagno di reparto Mario Williams che nella foga non si è accorto del piede del compagno.
Speriamo nulla di grave.
 
Per i Dolphins serata positiva, c'è ancora un pò da lavorare con le secondarie e i LBs ma per i titolari la preseason in pratica finisce qui perchè quasi tutti riposeranno nell'ultima gara contro i Titans per evitare proprio stupidi infortuni tipo Suh in preseason.