logotype
25 -June -2022 - 07:54

Ce' stato il primo OTA della stagione settimana scorsa dal 21 al 23 Maggio e io purtroppo ero via e non ho potuto tenervi aggiornati su quanto e' accaduto e spero di rimediare adesso.

Will Yeatman e' stato schierato come OG e proverà a rubare il posto di titolare a qualcuno, ex TE e l'anno scorso back up a sinistra come LT cercherà di stare davanti a Dallas Thomas rookie anche lui in fase di ripresa da un infortunio ad una spalla. Lance Louis si e' allenato separatamente dalla linea di attacco ed è ancora alla ripresa dopo l'infortunio dell'anno scorso ai legamenti del ginocchio e se riesce a riprendere al meglio potrebbe concorrere per il posto che attualmente occupa John Jerry come right guard. Tyson Clabo per ora e' il titolare come right tackle e Nate Garner come suo backup ma duttile da poter giocare anche come center o offensive guard.

 

L'Head Coach dei Miami Dolphins Joe Philbin e' rimasto contento da quello che ha visto e ha espresso ai giornalisti soddisfazione nel vedere tanto impegno, consistenza e versatilità da parte del suo attacco. La lotta e' aperta per conquistarsi il posto da CB titolare, aperta a tutti veterani e nuovi arrivati con ovviamente Brent Grimes e Richard Marshall che con la loro fisicità ed esperienza hanno solo tutto da perdere.

Reshad Jones dopo che aveva avvertito tramite il suo agente che non si sarebbe presentato, perchè vorrebbe rinegoziare il suo contratto, si è presentato regolarmente al mini camp volontario ammettendo di voler proseguire la preparazione insieme a tutti i suoi compagni di squadra.

Dannell Ellerbe ha ammesso che questa per lui e' una grandissima opportunità, dimostrare che l'anno scorso non ha giocato solo perchè mancava Ray Lewis ma perché anche lui è un asso li' nel mezzo.

Brian Hartline che l'anno scorso ha perso parte della preparazione per un problema alla gamba ha detto che ce' già una bella coesione, una buona atmosfera e che si e' già divertito, che ha anche messo a segno il primo TD della prima giornata di allenamento, lanciato splendidamente da Ryan Tannehill durante un bel 11vs11.

Mike Wallace da parte sua ha espresso di essere rimasto impressionato dal lavoro di copertura contro di lui in allenamento da parte di Brent Grimes che per come gioca non dimostra per niente di non essere poi così tanto alto, e ha poi detto che si trova a meraviglia in questa squadra, giovane e ricca di talento e affamata di vittorie. Miike Wallace però a tratti si e' visto lento nel tornare in huddle e poco entusiasma del up-tempo che Joe Philbin ha instaurato per l'attacco.

Anche Dustin Keller ha detto che e' contentissimo di trovarsi a Miami e che ha voluto firmare un contratto di solo un anno per poi poter dimostrare che l'anno scorso lui non ha giocato al meglio delle sue possibilità e spera di venire confermato in futuro grazie a quanto fara' quest'anno in campo, lodando anche il modo in cui viene servito per via aerea dal nostro giovane quarterbcak.

E Ryan Tannehill anche lui ha fatto vedere buone cose, tranquillo e già in sintonia con i nuovi arrivati. Tannehill ha subito completato il primo passaggio su Keller, poi su Hartline questo valido per un touchdown di circa 50 yards, ed e' sembrato già in palla con Gibson, spesso allineato come slot receiver.  "Stiamo ancora imparando a cnoscerci sul campo, velocità e movimenti ma sono eccitato per quello che ho visto da parte dei miei ricevitori."

Brent Grimes si è mosso davvero bene coprendo alla grande dimostrando di muoversi in completa sicurezza e senza risparmiarsi, dimostrando di essere recuperato quasi completamente. In attacco buone prodezze del ricevitore Brian Tyms che ha preso delle belle palle contro diversi avversari.

Come ritornatori di punt si sono visti Brian Hartline, Brent Grimes e Brandon Gibson.

Per il reparto dei TE oltre alle buone cose da parte di Keller si è visto un netto miglioramento da parte di Egnew e una certa agilità da parte del rookie Dion Sims. Kyle Miller l'altro rookie ha messo in mostra anche una buona tecnica come bloccatore in linea, forse il migliore del pacchetto.

Per il pacchetto dei running back invece dal numero di ripetizioni Lamar Miller ha avuto più portate di tutti, dietro a lui Donald Thomas e come terzo running back Marcus Thigpen.

Olivier Vernon schierato come DE titolare mentre Jared Odrik schierato DT al posto di Randy Starks che ha fatto sapere che non si presenterà per tutte le sessioni volontarie proseguendo il braccio di ferro con la societa' per una rinegoziazione del contratto.

La prima brutta notizia e' arrivata dal rookie Jamar Taylor che e' stato operato, con un intervento chiurugico per un'ernia. Sara' fuori per 4/6 settimane e quindi e' molto  probabile che non possa tornare ad allenarsi per il primo Mini Camp dal 11 al  13 Giugno. Buona notizia solo per tutti i suoi compagni di reparto che avranno un concorrente in meno per la corsa ad un posto da titolare ovvero  Brent Grimes, Richard Marshall Dimitri Patterson, Nolan Carroll, R.J. Stanford più gli altri 2 rookies Will Davis e Don Jones.

E nel primo OTA 3 giocatori sono stato insigniti di prestigiosi riconoscimenti in base a quanto fatto l'anno scorso.

-- Cameron Wake nominato Dan Marino Most Valuable Player per il 2012

-- Il center Mike Pouncey ha vinto il premio Don Shula Leadership Award per il  2012 votato dagli stesso compagni di squadra.

--Il punter Brandon Fields ha vinto il Nat Moore Community Service Award per il contributo volontario nei lavori per la comunità di Miami Dade County.

 

Prossimo OTA, il secondo della stagione, dal 29 al 31 Maggio, stay tuned!