logotype
13 -December -2018 - 13:57

Notizie

Dolphins vittoriosi grazie ad un suicidio dei Bills

Splendida giornata a Miami sole e ottima temperatura in più la squadra scende in campo con la divisa storica della stagione 1972 quella magica della Perfect Season. Ma la festa è iniziata prima della gara, nell’antistadio dove ben altri 7 membri sono stati inseriti nella prestigiosa area denominata Walk of Fame.Da questa domenica ne fanno parte anche il defensive end Jason Taylor, il wr e alumni Senior Vice President  Nat Moore, il wr Mark Duper, il LB John Offerdahl, il wr Mark Clayton, e il DB Dick Anderson oltre al T Jon Giesler.
 
Dentro allo stadio poi i Miami Dolphins vincono in casa contro i rivali di divisione Buffalo Bills per 21 a 17 ma è stata una sofferenza unica. Come la settimana scorsa iniziamo bene ma poi soffriamo e anche se questa volta la vittoria è nostra è solo per demerito loro.  
 
MIA 7 BUF 0 1qt TD PARKER, bel drive d'apertura, bene di corsa e lanci corti e poi bel lancio per Parker in endzone e ci portiamo subito in vantaggio.
 
MIA 7 BUF 6 2qt loro segnano un TD ma poi non l'extra point. Meglio per noi, bene così. Il loro Qb è molto mobile e noi anche se abbiamo le occasioni non riusciamo mai a fare il sack, porca pupazza.
MIA 7 BUF 6 2qt subiamo la loro pressione difensiva e anche dei sack noi, e già nel secondo quarto questa volta, prima che ad Indianapolis contro i Colts sembra che ci siamo già spenti. Brutti presentimenti ma manca ancora molto. 
 
MIA 14 BUF 6 2qt Andiamo ad un punt ma loro commettono un muff, la palla la toccano ma non la trattengono e la recuperiamo noi. Procediamo dalle loro 36ys e poi alla fine, dopo altre penalità riusciamo comunque ad andare in touchdown con un lancio di Tannehill per Drake a sx. 
In questo primo tempo abbiamo già subito 3 sack... non va bene.
 
MIA 14 BUF 6 1 Half. Loro hanno l'occasione di andare all 'Hail Mary Pass ma Xavier Howard intercetta la palla in endzone e si chiude così la prima fase dell'incontro. Servono delle sveglie portatili che suonino in continuazione per tenere svegli tutti i nostri giocatori ma anche gli allenatori sulla side line.
 
MIA 14 BUF 9 3qt I nostri ospiti si portano subito in avanti e arrivano fino a calciare un FG accorciando i punti sul tabellone. La difesa deve svegliarsi, troppa libertà all'attacco avversario va bene essere cortesi con gli ospiti ma così è quasi troppo, dai, sveglia. 
 
MIA 14 BUF 17 4qt Mah no! Non lo sapevo, non lo si capiva mica! Sorpasso Bills, ci mancava solo questo ma era nell'aria è inutile nasconderlo. Per la prima volta Buffalo va in vantaggio. Il ns CB Xavier Howard intercetta ancora prima della fine del terzo quarto ma Tannehill poi ricambia e si fa intercettare. Al cambio di campo loro procedono tranquilli fino a segnare una TD e poi a trasformarlo da 2! Pazzesco, facciamo davvero schifo!!! 
 
MIA 21 BUF 17 4q Con tutto l'Hard Rock Stadium rumoreggiante i Miami Dolphins riescono a svegliarsi dal letargo e senza combinare altri guai riescono finalmente a riportarsi in vantaggio con un TD di Stills che in settimana si era lamentato su varie pagine della stampa locale. Con Amendola fuori da metà partita contro i Colts nella week 12 Stills rimane l'unica "certezza" nel nostro gioco aereo. Ad onor del vero anche questa volta il ns QB Ryan Tannehill fa di tutto per farsi intercettare nuovamente ma Stills salta davanti a 2 difensori e fa sua la palla. che culo. Ok buona la reazione ma ora mancano + 8 minuti e se non c'è una svegliata generale torneremo in svantaggio prima della fine della gara... 
 
Finale thrilling a Miami con i Bills desiderosi di uscire dal campo vincitori, ma sarà cos' per loro solo moralmente. Non cambia il risultato e ci portiamo ad un record stagionale di 6 W e 6 L pareggio quando mancano ancora 4 partite. Sostanzialmente per il record siamo ancora in corsa per un posto alla wild card ma siamo in corsa su un lettino di rianimazione per dare meglio l'idea... #FinsUpFromItaly