logotype
16 -October -2018 - 09:49

Notizie

Tenuti negli hangar i Jets padroni di casa vinciamo e i Dolphins sono primi nella division

Bella partita peri nostri Miami Dolphins a New York contro i Jets nel loro MetLife Stadium dove anche questa volta moltissimi nostri tifosi sono stati testimoni della buona prova della squadra di Adam Gase. I Jets dopo aver schiantato i Lions a Detroit nel debutto al Monday night la settimana scorsa avevano tutti i favori dei pronostici anche grazie alla buona partita fatta dal loro rookie QB Darnold... Per noi reduci da una partita bizzarra per la lunghezza e tutta la tensione contro i Titans era un bel banco di prova e l'abbiamo superato davvero bene. Tannehill ha fatto la parte del leone facendo vedere delle corse durante delle option e sicuramente molti di noi hanno tremato pensando all'arrivo di un'altro infortunio.  Difesa sugli scudi che ha fatto una partita pazzesca contenendo sempre bene, un pelo meno i LBs come al solito ma ci sono margini di miglioramento e siamo solo alla week 2! L'attacco non male, bene  sia con i lanci che con le corse. Linea anche senza Sitton e al suo posto Larsen non è stata male. Gore e Drake ci sono e anche il jolly Wilson inizia a ritagliarsi degli spazi.
 
E' sempre una partita dura aspra e rognosa  quella contro i nostri arci rivali di division ma questa volta non dico che e' sembrata una passeggiata ma abbiamo controllato sempre noi la partita e con un'ottima attitudine. L'inizio pazzesco con Tannehill che con una keeper corre subito per 20ys facendo vedere che 
sembra davvero abile e agile a poter mettere in crisi gli avversari anche con questo tipo di azioni che io odio. Nel secondo drive però subisce due sack, il primo anche se è ben  protetto aspetta troppo a muoversi e viene recuperato da dietro, colpito cade a terra perdendo il possesso della palla fortunatamente solo per qualche istante, il secondo sack al terzo down che ci costringe ad abortire anche questo drive senza punti.
 
La nostra difesa fa buona guardia, copre bene e chiude le corse esercitando sempre un'ottima pressione in linea tenendo sempre gli occhi puntati sul loro Qb. Un bel sack verso la fine del primo periodo ma cancellato per una penalità nostra. La svolta quando il loro Qb Darnold sulle loro 39ys ad un 2&6 lanciando nel mezzo viene intercettato dal nostro McDonald che riesce a ritornare per qualche yards l'ovale fino le loro 15ys. Drake e Wilson di corsa si portano al 3&1 e poi Drake viola la loro area di meta con tanto di gesto dell'aereo che plana: grande! Extra point buono e 7 a zero per noi nel primo quarto.
 
All'inizio del secondo quarto la nostra difesa continua a lavorare bene e tiene a bada i padroni avversari. Tannehill ha tempo ancora di sfoggiare nuovamente altra keeper con discreto guadagno ma poi andiamo al punt. Quando ripartono loro copriamo bene e non lasciamo nessun margine di guadagno. Gore e Drake si danno il cambio sulle corse, qualche lancio di Tannehill per Amendola, Grant e Wilson e siamo già nel loro territorio. Su un 3&5 sulle loro 44ys Tannehill non è ben protetto e subisce il sack che di fatto di spinge al punt.
 
Quando corrono loro al centro il nostro #95 Hayes non ne cicca uno! L'unico neo sembra sempre quel lancio medio corto al centro nella nostra difesa o qualche corsa all'esterno. Su un lancio loro sulla side line Alonso recupera, placca l'avversario e procura un fumble con meno di 5 minuti della fine del secondo quarto. Torniamo ad attaccare da centro campo e Grant viene quasi garrotato, facemask, penalità contro di loro e 15ys extra per noi. Dalle 29ys loro Wilson in slot da dx a sx in una cross riceve evita gli avversari e si infila nell'angolino del piloncino, TD! WOW Calcio buono 14-0
 
Negli ultimi 4 minuti del primo tempo il nostro Hayes e soci mettono a segno un sack e tengono il loro attacco lontano. Noi con la palla nel 2 minutes warning muoviamo benissimo la palla quasi sempre per via aerea e sfruttiamo anche un holding chiamato a loro.  Tannehill lancia ancora verso l'area di endzone e questa volta per il TE Derby, un missile dritto, touchdown Miami! Calcio a lato, 20 a zero per noi. Nella manciata di secondi che mancano i Jets arrivano sino sulla nostro 1 yard line ma non c'è più tempo e così vanno le squadre negli spogliatoi per l'intervallo.
 
Il terzo periodo inizia con i biancoverdi a tentare di rimettere in sesto la partita con un bello swing a sx e poi con una bella cross da sx a dx e poi con un bel lancio di Darnold per Powell al centro che gli permette di raggiungere la endzone, ma c'è una flag : illegal contact contro di noi, 30ys di lancio, al centro della nostra difesa, dove c'è McMillan e MdDonald ai lati, Powell riceve al centro e vola in meta. 
 
Calcio ciccato anche per loro 20 a 6 per noi. Come se fossimo rimasti ancora negli spogliatoi, sicuri del punteggio, belli tranquilli....Tannehill poi va in bootleg arretrando sotto pressione per scaricare ma perde il grip sulla palla... fumble palla loro! Disastro. Palla ai Jets sulle nostre 12ys, subito un lancione in endzone e il nostro #25 Xavier Howard intercetta sul fondo della endzone, touchback WOW.
 
In questo drive Drake tocca molti palloni ma non riusciamo ad andare a punti. A tratti Darnold sembra davvero il nostro castigatore, trova dei lanci lunghi secchi... poi ci pensano alcuni sui ricevitori con dei bei drop ben pressati dalle nostre secondarie. La nostra linea di attacco senza Sitton e con Larsen al suo posto lavora bene Gore e Drake non possono lamentarsi. Tannheill poi subisce un sack perchè aspetta troppo ma aspettava perchè un loro difensore tratteneva un nostro ricevitore, penalita' a nostro favore e sack cancellato tac. Però poi purtroppo Tannehill mentre è in shotgun non riceve la palla che cade a terra subito dopo lo snap del nostro C Kilgore in linea, tenta di tuffarsi in avanti ma senza fortuna, parapiglia a palla ai Jets. Errore dopo errore perdiamo il ritmo della manovra in attacco e ci cacciamo in brutte situazioni, da soli. Eh non va bene!
 
Loro grazie anche un holding commesso dal nostro CB #25 Howard ricevono le yards che mancano per  chiudere il down e proseguire il drive proprio a cavallo tra la fine del terzo e l'inizio dell'ultimo quarto. Ma il nostro front four è davvero buono e per loro è dura anche perchè spesso commettono delle penalità in partenza. Da metà campo poi il loro kicker riesce a centrare i pale e accorciano
Dolphins 20 NY Jets 9
 
Con 11 punti di scarto non c'è da stare tranquilli ma non riusciamo a chiudere definitivamente la gara. In campo abbiamo dominato loro si dimostrano incasinati, poco assemblati e noi non ancora ben rodati. Quale falla tra i nostro riparto linebackers c'è sempre. Quando mancano poco di più di 5 minuti riescono a rimettere 3 punti a referto sempre con un FG e lo scarto diventa di soli 8 punti, una meta con la trasformazioen da 2. Aiuto! Dolphins 20 NY Jets 12
 
Siamo abituati a soffrire quindi non c'è problema. Drake e Gire e ancora una galoppata di Tannehill e passiamo la metà campo. Buona la gestire del cronometro e il playcalling. Su un 3&19 poi Tannehill imbecca Gore con una lancio al centro deserto che ci permette di chiudere il preziosissimo down e portarci sotto verso la loro area di meta. Dalle loro 26ys riprendiamo la manovra senza commettere leggerezze e forse giocando d'azzardo con un'altra keeper del nostro QB ma questa volta verso dx valida per un'altro down. Ultimi 2 minuti in controllo completo dalle loro 14ys... Victory formation e via! Seconda vittoria sul 2-0 che con la sconfitta di Patriots a Jacksonville ci lascia da soli in tesa, sconfitti nuovamente anche i Bills per una classifica della division che dice
Dolphins 2-0
Patriots 1-1
Jets 1-1
Bills 0-2