Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, e
chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie  

logotype
26 -April -2017 - 06:12

Notizie

Jets rimasti a terra e vittoria # 9 per i Dolphins

Importante successo al Met Life Stadium a East Rutherford New Jersey contro i Jets scomodi rivali di divisione. Partita anticipata sabato notte e trasmessa dalla NFL Network. Per fortuna nostra rientrano come titolai sia Kiko Alonso che Jelani Jenkins. Inizio timido dei nostri preoccupati di affrontare questa squadra spigolosa che in passato ci ha sempre fatto dannare più del previsto. Per i nostri passare dai 24/26 gradi a 2/0 non è poca cosa però questa volta non abbiamo fatto la figura del tonno congelato. Il loro primo drive li porta immediatamente in vantaggio dopo un buon drive su una slant da destra Rambo si fa bruciare, ricezione nel mezzo e tanti saluti, subito 7 a 0 per loro.
Nel nostro primo drive fatichiamo a stare in campo, chiudiamo un down con Grey ma poi Ajayi è poco produttivo e cediamo subito la palla a loro.
 
Qui la nostra difesa inizia a carburare con delle belle giocate contro il loro RB Forte ma non su Marshall. Siamo over eccitati e commettiamo delle penalità che a fine partite ci regalano il primo posto come difesa più sanzionata. 
Ma come spesso accade la difesa mette a segno dei colpi da maestro, che quasi si vedono le scintille... Wake mette nel sacco il QB dei Jets Petty che perde la palla e viene presa da Suh.
 
Moore deve carburare, deve scaldare il braccio e completa su Sims ma poi non trova Stills in doppia copertura rischiando quasi l'intercetto ma non la prende nessuno e andiamo al secondo punt.
Per loro Powell sembra un furetto ma alla fine blocchiamo la loro avanzata.
Il primo quarto finisce così Jets 7 Dolphins 0 
 
Moore sembra sempre ben protetto e ha sempre il tempo di lanciare in sicurezza, come su una play action trova per chiudere il down Landry sulle loro 20ys  in territorio nemico. Poi è la seconda palla per Gray e riceve a destra nell'angolino prima di arrivare al piloncino.
 
Da qui ottimo break difensivo per i padroni di casa che ci respingono 1 volta con Williams, la 2 con Ajayi e poi decidiamo di lanciare a Sims in tuffo mentre esce. Gli arbitri danno l'incompleto ma Gase chiama un challange e lo vince, la chiamata viene cambiata Touchdown MIAMI, ma purtroppo l'extra point esce a lato.
Jets 7 Dolphins 6
 
 
Loro riprendono a correre con Powell e anche con uno screen per lui. Soffriamo alcune cross al centro e sembriamo sempre battuti lì nel mezzo!
Nella prima fase dell'incontro si fa male alla caviglia il CB Byron Maxwell e non tornerà più in campo.
Buono scoprire poi che il nostro rookie Xavian Howard nella posizione di CB contro Marshall lo copre non bene, ma di più e non in qualche occasione ma per quasi tutta la partita!
 
E poi della serie dell'altro mondo Cameron Wake invece che sprintare minaccioso verso il Qb avversario arretra in copertura e intercetta la palla bloccando il drive dei Jets ma alla fine non riusciamo a concretizzare con il drive successivo e torniamo nuovamente al punt. Poi è la volta del nostro Safety Quddos che mette a segno un bel sack indisturbato dietro la loro trincea.
 
Gase chiama un secondo challange, per una chiusura del down per i Jets e vince anche questo forzandoli a provare una corsa per chiuderlo sulle nostre 47ys ma la corsa viene subito bloccata. New York non contenta della chiamata arbitrare chiama a sua volta il challange ma lo perde.
 
Palla nostra e così poco prima della fine del secondo quarto torniamo in attacco e andiamo nuovamente sul tabellone grazie ad un lancione di Matt Moore per Kenny Stills, su una post da destra, 52ys di ricezione e corsa valida per 6 punti, buona la trasformazione questa volta e punteggio che si fissa sul Jets 7 Dolphins 13 con 1:58 su cronometro.
 
Ci provano i padroni di casa e con 18 secondi calciano un FG e accorciano il punteggio e a fine primo tempo il punteggio è Jets 10 Dolphins 13
 
 
Partita apertissima, abbiamo iniziato lenti, calmi mentre loro hanno sempre tentato il colpo da KO ma siamo riusciti a contenerli bene. E' il momento di salire di livello e non aspettare come al solito l'ultimo quarto per vincere una partita.
 
Nel secondo tempo partiamo noi in attacco e iniziamo male commettendo un fumble con Ajayi che per nostra fortuna viene subito ricoperto dal nostro TE Gray. Ogni volta che corre Ajayi ne ha sempre 3/4 addosso e per lui diventa sempre difficile conquistare ogni mezza yard.
Purtroppo Moore poi si fà ingolosire e lancia male sul profondo per Parker, corto, intercettato e palla a loro sulle proprie 30ys.
 
Le corse di Powell sono la nostra spina nel fianco e sembra lo loro unica vera minaccia. Ma non è un problema perché noi abbiamo Aikens! Wailt Aikens? Si lui Il nostro asso degli special teams che blocca un punt, recupera la palla e la ritorna in meta.
 
Domenica scorsa aveva ritornato per 2 punti la palla bloccata ad un extra point, oggi per 6. Grandioso. E' la mossa che fa pendere l'equilibrio dalla nostra parte, uno scossone che in pratica mette KO i New York Jets e quei pochi loro tifosi presenti allo stadio. Con il calcio di Franks punteggio che diventa Jets 10 Dolphins 20
 
Non fanno tempo a tornare in attacco che Petty lancia profondo ma trova le mani del nostra CB Lippett che tiene l'ovale sulle nostre 40ys e ringrazia e qui  giocatona : Moore per Landry che riceve nel mezzo sulle loro 50ys e si invola verso la loro meta ma viene bloccato sulle 29ys.
 
Poi un lob quasi brutto, ma più brutto ancora e lento che non si capisce come arriva nelle mani del nostri TE Sims che cerca di evitare un contatto con il difensore a terra sulla linea della 1 yard, gattona quasi allunga il braccio ma niente meta.
1 & goal per noi e stop di Williams prima e poi di Ajayi e successivamente altra meta sempre con Sims sul fondo della endzone, in solitario. Franks la piazza e Jets 10 Dolphins 27 3qt 7:41
 
 
I fan dei Jets iniziano ad prendere le uscite di sicurezza e nello stadio più e ripetute volte si sente il coro : LET'S-GO-DOL-PHINS-LET'S-GO-DOL-PHINS
 
Se qualcuno di loro pensava di rimanere poi scappa via quando Moore imbecca Landry su una slant da sinistra, 66ys ricezione e touchdown Miami, calcio buono Jets 10 Dolphins 34 3qt con ancora oltre 6 minuti da giocare. WOW
 
Per loro altre yards guadagnate sono per alcune nostre penalità. Marshall non vede una palla. Ajayi viene ripetutamente colpito e tenuto a bada dalla loro difesa e noi non rischiamo nulla tenendo il campo con giocate sagge. La loro reazione e flebile e la nostra difesa mette a segno un terzo sack con Hewitt.
 
All'inizio dell’ultimo periodo ultima azione per il loro QB Petty che mentre lancia una palla a sinistra che viene ricevuta dal suo WR viene preso in mezzo PAINCAKE da Wake e Suh, dooolooori. Ad ogni replay sento male anche io per lui, giuro. Deve uscire e al suo posto Fitzpatrick per concludere l'incontro.
 
Suh è in ottima forma, corre, rincorre, placca, picchia è sempre presente attivo. Partita completa per lui davvero. Ci ha messo 4 mesi a tornare in forma, meglio tardi che mai.
La partita è chiusa è in nostro controllo e pur impegnandosi per loro arriva solamente il secondo FG con 5:43 su cronometro. Jets 13 Dolphins 34
 
Grant si ostina a ricevere i kickoff all'interno della nostra endzone e ritornare la palla rischiando sempre di non arrivare mai neanche sulle 15, quando inginocchiandosi in endzone sarebbe sempre palla per noi sulle 25ys.
 
Nel finale c'è spazio per Drake che ha tempo di prendere tante botte ad ogni azione, chiude un bel down ma poi porta a termine l'ordine di tenere sempre ben salda la palla senza rischiare nulla. 
Con un minuto da giocare andiamo al punt e lasciamo a Fitzpatrich di provare a fare qualcosa ma quello che riescono a fare è quello che hanno fatto per tutta la stagione : brutte figure, niente..
Un intercetto in endzone di Lippett chiude la partita.
 
Con questa vittoria andiamo ad un record di 9 vinte e 5 perse, stagione vincente, oltre il 50%. quando mancano solo 2 giornate al termine del campionato siamo in zona wild-card ma sabato giocheremo per la week 16 a Buffalo contro i Bills. #Let's Go Dolphins #FinsUpFromItaly