logotype
16 -July -2019 - 18:55

Notizie

Il formaggio non si squaglia al sole di Miami vincono i Packers in rimonta allo scadere

Che partita! Iniziata così così... poi occasione per noi non sfruttata e in balia degli avversari per tutto il primo tempo, dell'attacco dei Packers. Secondo tempo in ripresa reagiamo prendiamo in mano il controllo noi con la nostra difesa che inizia a randellare alla grande mettendo sempre in difficoltà Rodgers... L'attacco nostro che nel primo tempo non ha concluso niente ora muove la catena, macina yards, segna TDs... ma poi una volta in vantaggio... scelte dubbie del coaching staff (un timeout chiamato dalla nostra sideline quando gli avversari dovevano giocare un quarto tentativo con il cronometro che inesorabilmente scandiva pesantemente gli ultimi secondi...) Loro si organizzano, chiudono il down e procedono fino a poi segnare la meta del sorpasso, della vittoria con 6 secondo sul cronometro! 27 a 24 per loro.
 
Paghimo la pochezza del game plan nel primo tempo dove non riusciamo a correre per niente. Miller a fatica si blocca nel secondo tempo e Moreno qualcosina al rientro dopo l'infortunio alla spalla... Al centro della linea di attacco è sceso in campo anche il C Mike Pouncey...
 
In difesa rientranti la S Reshad Jones NT Randy Starks il LB Koa Misi... Nel primi 2 quarti la Jimmy Wilson fa davvero fatica a curare il suo uomo e in sostanza per tutta la partita la prova sua e di Finnegan sono state decisamente insufficienti.
 
Aaron Rodgers con la sua esperienza ha sempre trovato, guarda caso in quei paraggi, sempre un suo ricevitore smarcato.
 
Noi abbiamo contenuto ottimamente le loro corse... Lacy nel primo tempo e Starks nel secondo tempo, quest'ultimo risultato credo alla fine il più produttivo. La nostra difesa in pratica ci ha tenuto in partita  pur mettendo in evidenza poca fisicità nelle secondarie. Anche Griems a volte è sembrato in ritardo o fuori posizione.
 
In chiusura, nel drive della rimonta di Green Bay Packers, Aaron Rodgers ha addirittura emulato il grande Dan Marino fintanto un fake e imbeccando un suo ricevitore a dx sulla sideline anche se questa volta non sono andati in meta, ma è stato divertente per loro s'intende!
 
 
Ospiti in vantaggio con una bella meta su lancio di Rodgers per Nelly GB 7 MIA 0.
 
Noi riusciamo ad accorciare con un FG di Sturgis GB 7 MIA 3.
 
A metà secondo quarto allungano con un FG GB 10 MIA 3 e così si conclude la prima frazione di gioco.
 
Nel secondo tempo sembra cambiare la musica e il nostro attacco inizia a combinare qualcosa. Pareggiamo il contro con un bel lancio di Tannehill per Landry GB 10 MIA 10.
 
Sempre nel terzo quarto i Packers nuovamente in vantaggio con Cobb su ricezione GB 17 MIA 10.
 
A cavallo tra fine terzo e inizio quarto mettiamo in opere un bel drive e in apertura dell'ultimo quarto raggiungiamo nuovamente gli ospiti con un bel TD di Miller su corsa centrale GB 17 MIA 17.
 
La nostra difesa è galvanizzata e chiude bene e andiamo in vantaggio con una meta su ricezione di Wallace GB 17 MIA 24.
 
Non ci stanno i nostri avversari e arrivano a mettere 3 preziosissimi punti grazie alla gamba di Cosby GB 20 MIA 24.
 
Abbiamo paura di vincere e il nostro coaching staff non sembra così attento limpido e deciso... Alla fine con delle chiamate oscure lasciamo a loro le giuste opportunità di scipparci la vittoria.
 
Rodgers se la cava non male e mette in condizione i suoi di portare a casa una soffertissima vittoria grazie un bel lancio su Quarless contro una bella difesa... Finale GB 27 MIA 24
 
 
Dobbiamo partire da qui, ma non neccesariamente con tutte le stesse persone in serbo alla squadra. Coaching Staff da rivedere... Philbim per me difficilmente rimarrà a lungo in quel di Miami.
 
La linea non ha giocato male... Brandon Albert si è infortunato alla mano sinistra ma poi è tornato in campo, abbiamo subito solo 1 sack nell'ultimo drive mentre Rodgers ne ha subiti 3 e 3 o 4 li ha scampati all'ultimo momento.
 
La difesa nel mezzo tribula e dietro Finnegan ha giocato sotto le aspettative mentre Wilson ha offerto un pessimo rendimento. All'attacco è mancato il gioco di corsa, nel primo tempo negativo, poi Moreno è sparito, è stata poco di più che una apparizzione la sua e forse anche una forzatura visto Donald Thomas non era disponibile.  
 
Andando in dietro nel tempo ricordo davvero una squadra non male, con un QB non malaccio ma neanche una star... ma a gestire il tutto c'era un allenatore, un grande allenatore, e quell'allenatore ha portato il Miami Dolphins al Superbowl con David Woodley come Quarteback. Ryan Tannehill non è un grandissimo quartback ma se lo si può paragonare al povero Woodley è certamente molto meglio e quindi...
 
 
Nella nostra division i Patriots vincono a Buffalo contro i Bills e i Jets perdono in casa contro i Broncos e quindi al momento la classifica del nostro raggruppamento è la seguente:
PATRIOTS 4-2
BILLS 3-3
DOLPHINS 2-3
JETS 1-6
 
La prossima gara la giochermo in trasferta contro i Bears a Chicago anche loro con vari problemi da gestire, partiti bene e ora anche loro così così con un record di 3-3