logotype
16 -July -2019 - 19:03

Notizie

#NEvsMIA 20-24 per i Dolphins. Che partita!

Mammamia che partita! Vinta e sudata fino agli ultimi secondi grazie ad un Unsung Hero che risponde al nome di Michael Thomas, safety appena messo sotto contratto in questa settimana. Thomas nelle azioni decisive nel finale della gara ha prima deflettato una palla dalle mani del ricevitore in endzone, che poteva sancire la partita a favore dei nostri odiati ospiti, e poi ha intercettato il lancio di Tom Brady chiudendo di fatto l'incontro. Partita molto contratta nel primo tempo dove loro vanno in vantaggio con un FG. Noi muoviamo la catena a fatica mancando sempre l'ultimo gioco e arriviamo a tentare un FG ma Brandon Fields in versione di holder chiama lo snap della palla ma poi si volta verso la sideline a sbirciare qualche procace cheerleaders proprio nel momento che la palla gli arriva sulla facemask. La palla gli rimbalza in faccia e cade a lato e fortunatamente ricoperta a terra. I Patriots gradiscono il regalo e poco prima della fine del primo tempo con meno di 1:40 sul cronometro hanno l'occasione di allungare con una meta, portandosi sul 10 a 0 con un bel lancio nell'angolo profondo della nostra endzone sul il TE che doveva essere coperto da Ellerbe che purtroppo pur impegnandosi non riesce a togliergli la palla tra le mani. Siamo nei gli ultimi 2 minuti e le sfuriate sulla side line spingono il nostro attacco a reagire e con 40 secondi da giocare nel secondo periodo ad un terzo e 2 dalle loro 39 yards segniamo una meta con Tannehill che trova Wallace che incrocia da dx a a sx la difesa dei Patriots correndo in meta per 6 punti, calcio trasformato e andiamo negli spogliatoi all'intervallo sul punteggio di 10 a 7 per i Patriots. A loro in attacco mancano i 2 nuovi ricevitori rookies Dobson e Thompkins ma il loro gioco è sempre vario e concreto. Noi non riusciamo mai a mettere bene sotto pressione Brady mentre già nel primo tempo subiamo dei sacks.


La ripresa inizia con gli ospiti che arrivano minacciosi dalle nostre parti ma poi tentano un FG che esce lateralmente. Rispondiamo bene andando questa vola noi sul tabellone grazie a Sturgis che infila la palla tra i pali con i 3 punti del momentaneo pareggio, 10 pari.
La nostra difesa inizia a pressare in linea e spesso Brady si affida ad alcuni giochi di corsa ma Ridley non trova sempre gli spazi che vorrebbe. Con 5 minuti o poco più da giocare nel terzo periodo i Miami Dolphins iniziano un importante drive dalle prpprie 37ys. Viene cercato Hartline e lui risponde ricevendo 2 belle palle nel traffico, poi anche un bel pallone di Wallace e c'è spazio anche per alcune corse in tandem di Thomas e poi di Miller. Termina il terzo periodo quando abbiamo la palla sulle loro 7 yards.
Nel primo gioco dell'ultimo quarto il nostro QB Tannehill arretra e aspetta che Daniel Thomas incrocia la direzione da sx a dx e gli lancia la palla lateralmente verso la sideline, lui riceve e riesce ad oltrepassare la linea di endzone proprio ad alcuni millimetri del piloncino a bordo campo! Touchdown Miami. Con la trasfromazione ci portiamo in vantaggio Dolphins 17 Patriots 10.


C'è in pratica tutto il quarto quarto da giocare e i New England Patriots che hanno ribaltato più di una partita quest'anno agli ultimi secondi non sono certamente la squadra  che ci possa lasciare tranquilli con così tanti minuti a disposizione.
Il Sun Life Stadium è chiassoso, tutti in piedi a canticchiare l'inno, tutti che scaricano un pò di tensione ben sapendo che non è finita per niente.
Bill Belick sempre più cupo in sideline è comunque un bel vedere e Brady con il volto teso pure.
Alla ripresa del gioco orchestrano un drive di ben 15 giochi mantenendo il possesso della palla per 7 minuti e 15 secondi ma poi devono accontentarsi di soli 3 punti grazie alla buona tenuta della nostra difesa. Brady trova sempre qualche ricevitore libero Collie Edelman e Amendola ma la nostra secondaria dimostra di essere quasi sempre ben disposta e vicina agli avversari non concendendo spesso grandi guadagni. Alcuni colpi sembrano anche quasi punitivi ma sempre nelle regole. In questo drive c'è purtroppo da segnalare che per noi il CB Brent "little giant" Grimes deve uscire per infortunio. Dolphins 17 Patriots 13


Quando torniamo in possesso noi a metà di questo ultimo periodo purtroppo Mike Sherman si rende protagonista di 3 chiamate alla sua... invece che provare a consumare più tempo possibile chiama 2 azioni di lancio che risulteranno incompleti che di fatto lasceranno secondi preziosi sul cronometro. Andiamo al punt dopo un 3&out che non ci voleva proprio.
Patriots nuovamente in attacco decisi a rifarsi e in 2 minuti e 36 secondi segnano una meta con Edelman, il migliore dei suoi, che riceve in una cross e segna preziosissimi punti, trasformazione a buon fine e ospiti nuovamente in vantaggio. Patriots 20 Dolphins 17.


Azione e segnatura che spezzano le gambe e il fiato. Ma ci sono ancora 4 minuti e 07 secondi te tentare almeno di andare all'overtime.
Il loro kicker nel rimettere la palla in gioco sbaglia e la indirizza non sul profondo ma sul nostro lato dx, penalità, palla nostra dalla linea della 40ys. Regalone.

E qui signori, come era già successo quest'anno in casa contro gli Atlanta Falcons, va in scena un bellissimo drive per i nostri colori. Inizia male con un incompleto prima su Wallace e poi con un sack subito con perdita di 6 yards e che forse scuote il nostro giovane QB perche' al terzo tentativo lancia a Hartline che la riceve tra le linee nemiche. 11ys completo corto a chiudere il down.
Arriviamo ad un decisivo quarto tentativo e 5 per chiudere sulle nostre 45ys con 2:41 sul cronometro. Affidarci alla nostra difesa e andare al punt o giocarlo e nel caso lasciare la palla a metà campo sperando in qualcosa... Lo giochiamo!
Tannehill lancia un passaggio corto a Clay che fino ad ora era rimasto nell'ombra. Clay riceve sulla linea di scrimmage nel traffico me trova il modo di avanzare la palla per 6yards e chiudere al centro il down. WOW!
Primo e 10 dalle loro 46y Tannehill trova Matthews a sx per 3ys sulla sideline, 2 minute warning. Al secondo tentativo lancio completo per Hartline sempre a sx, down chiuso.
Dalle loro 38ys in No Huddle Tannehill ancora a sx per Matthwes che riceve 24ys di lancio ed esce fermando il cronometro, altro primo down.
Giochiamo un primo tentativo e 10 dalle loro 14ys, Tannehill cerca ancora Hartline sempre a sx ma questa volta il lancio purtroppo risulta incompleto. Cronometro fermo.
Secondo tentativo e 10 sempre dalle loro 14ys, shotgum formation per Tannehill ch enon vuole subito un altro sack proprio ora, chiama lo snap, arretra guarda a sx dove dietro ad un LB sbuca Thigpen, un lob soffice morbido che scavalca l'avversario, palla tra le mani di Thigpen che si gira ed entra in meta! TOUCHDOWN MIAMI!!! MAMMAMIA!
Sturgis la piazza tra i pali e nuovamente noi in vantaggio DOLPHINS 24-PATRIOTS 20


Manca una vita alla fine della gara, non finisce più. 1 MINUTO E 15 SECONDI
Il loro ultimo drive parte dalle 20ys e sapientemente gestito da Brady macinano terreno grazie a una bella scelta di lanci. Noi teniamo bene, la nostra pressione c'è, l'incitamento dei nostri tifosi pure, e nell'aria c'è davvero tanta tensione. Dopo aver perso più di una partita nel finale quest'anno per una manciata di punti sarebbe l'ennesima beffa. Questa volta non succederà. Misi Starks Vernon Wake Thomas Odrick Jones Davis e tutti gli altri della difesa scesi in cmapo in questo drive non lo hanno permesso. I Patriots arrivano fino alle nostre 14ys ma da lì negli ultimi 3 tentativi ottima copertura e grandissima pressione in linea fanno si che nell'ultimo lancio di Brady con 7 secondi sul cronometro la palla non finisce il viaggio, si ferma prima, nelle mani di Michael Thomas che si inarca in volo afferrando la palla cadendo di schiena in endzone urlando di gioia subito festeggiato dai suoi compagni di squadra.


Con questa vittoria ci portiamo ad un record stagionale di 8 vinte e 6 perse, loro invece sempre leader della division con un record di 10-4. Sotto di noi i Jets 6-8 che perdono ancora contro i Panthers mentre i Bills vincono contro i Jaguars e vanno ad un 5-9. Rimaniamo ancora in corsa per un posto alla wildcard ma dobiamo anche aspettare l'esito del Monday Night di questa notte per vedere come finirà la partita tra i Detroit Lions ei Baltimore Ravens.
Domenica prossima andrà in scena la penultima giornata di campionato, la week 6 e noi saremo al gelo polare di Buffalo per cercare di vincere anche lì contro i Bills. I Patrios invece vanno in trasferta  a casa dei Baltimore Ravens e i Jets ospiteranno i Cleveland Browns.