logotype
16 -July -2019 - 18:08

Notizie

#SDvsMIA 16-20 vittoria sofferta per i Dolphins su Chargers

Domenica i i Miami Dolphins hanno vinto una partita contro i San Diego Chargers per 20 a 16, con tanta fatica ma anche con tanta determinazione. Partita non esplosiva ma che ha regalato per lo meno alcune belle giocate. Purtroppo allo stadio ci sta andando sempre meno gente e non vorrei che in un futuro prossimo il proprietario e presidente Stephen Ross dedica poi di spostarsi a Londra! Ahahahahah. Purtroppo per vari piccoli motivi non sono riuscito prima a fare il resoconto di quanto è accaduto domenica e vedrò ora di sintetizzare.  Abbiamo vinto grazie alle prodezze della nostra difesa che nel finale ha retto e ha tenuto sempre i Chargers lontani dalla nostra endzone. Avevamo il problema della linea di attacco, per le varie defezioni e con l'aggiunta dell'assenza anche del C titolare Mike Pouncey per un problema di salute. Tannehill ha ricevuto gli snap dal poliedrico e versatile Nate Garner, che aveva fatto la sua prima apparizione come titolare solo nella partita precedente, nel Monday Night perso a Tampa contro i Buccaneers, ma nel ruolo di LG. Domenica, il lato destro identico come nel Monday Night con Clabo e Jerry ma come C Garner, a LG Brenner e LT McKinnie. Nuova disposizione con l'aggiunta di Brenner ma contrariamente a quanto ipotizzato la linea del nostro attacco ha fatto un ottimo lavoro sia nel proteggere Ryan Tannehill che in fase di blocchi per le corse di Thomas e Miller. Siamo andati subito in vantaggio grazie ad un FG del K Sturgis con un calcio da 22ys per il provvisorio 3 a 0. Poi gli ospiti sono andati in meta con Gates imbeccato bene da Rivers per il sorpasso, 7 a 3 San Diego.

Nel secondo periodo pronta la nostra reazione con un bel drive di ben 80 yards culminato con un salto di linea di difesa da parte di Donald Thomas che ci riporta davanti 10 a 7 ma loro poco prima della fine del primo drive si rifanno nuovamente sotto e pareggiano il punteggio con un FG di Novack da 27ys. Nel secondo tempo altro bel drive sempre a 80 yards con sempre lo stesso protagonista, Thomas che questa volta, ricevuto un passaggio corto, corre per 39ys fino a segnare una meta liberandosi più di una volta dei placcaggi dei difensori avversari. Miami 17 San Diego 10.  Dopo la seconda segnatura di Thomas nel terzo periodo la nostra difesa sala in cattedra e sfoggia davvero una forza niente male. Loro in seguito riusciranno solo a raccogliere 6 punti con 2 Field Goals portandosi prima sul 17 a 13 e poi a solo una lunghezza 17 a 16. Finale molto teso con la partita in bilico ma con dovizia rimaniamo lontano da errori e da stupidi sbagli e con un drive di 8 giochi piazziamo poi il FG della "tranquillità" sempre con Sturgis da 37ys per il definitivo 20 a 16.

 

Buona la manovra in attacco con il nostro duo di corridori che riescono a produrre un total yards di 74ys su 14 portate. Tannehill completa 22 passaggi su 35 tentati per 268ys + 1 Td e 1 INT. Il TE Clay anima dell'attacco con ben 6 ricezioni x 90ys era in lizza per vincere il riconoscimento come miglior prestazione di un giocatore della AFC ma Big Ben gli ha "scippato" questo onore grazie alla sua prestazione contro i Browns. Il WR Brian Hartline ha ricevuto 5 palle per 65ys solido e concreto come sempre. Wallace come già spesso è accaduto sembra stanco, svogliato. Si vede che ha velocità ma a volte si perde in un bicchiere d'acqua. Inconcludente. Ed è un peccato perchè potrebbe davvero essere un arma micidiale se gestita meglio e impiegata con un minimo di logica. Il giocatore è veloce...mandiamolo un pò più sovente in profondità no? Verticale, post, corner... Per la difesa il nostro CB “Little Giant” Brent Grimes anche questa volta mette a segno un importantissimo intercetto. Bene anche tutti i suoi compagni. Ottimo il contributo di Vernon e Odrick con un sack all'attivo entrambi come del resto Wake, che quando gioca così è più che una conferma.

 

Lo spirito è quallo giusto. E tenuto conto che i Jets sono caduti a Buffalo contro i Bills in una sconfitta secca e che i Patriots hanno dovuto soccombere nel Monday Night contro i Panthers ora la classifica della nostra divisione ha questa fisionomia : NE 7-3 MIA 5-5, NY 5-5, BUF 4-7. Nella prossima settimana per la week 12 noi giocheremo nuovamente in casa e affronteremo i Carolina Panthers, forti ben messi in campo con una difesa davvero poderosa e con l'attacco gestito dal QB Cam Newton, non sarà certamente facile ma non sono poi così più forti di squadre tipo Bengals, Colts. Panthers al momento con un record di 8 vinte e 2 perse. Sempre all'interno della nostra divisione le altre partite da tenere d'occhio saranno i Jets in visita ai Ravens che sembrano in crescita e anche se hanno perso nel finale contro i Bears in trasferta nell'ultima partita hanno davvero giocato davvero forte, e i Patriots invece ospiteranno i Broncos nel Sunday Night dove noi ovviamente speriamo si ritrovino in situazioni complicate come quelle appena vissute in Carolina, mentre i Buffalo Bills saranno in pausa, bye week per loro.