logotype
14 -October -2019 - 09:45

Notizie

#CINvsMIA 20-22 OverTime Dolcetto o scherzetto?

Bene subito nel primo periodo dove riusciamo a muovere la palla grazie a delle corse con Lamar Miller. C’è anche spazio per un sack ai danni di Tannehill messo a segno a Atkins ma riusciamo a portarci sotto la loro endzone grazie ad una azioen difensiva del nostro DE Cameron Wake che mentre pressa il QB dei Begnals Dalton riesce a colpire la palla dalle mani prima del lancio e poi riesce a recuperare l’ovale a terra. Cambio di possesso per noi che ci permette di insidiarli ma Sturgis poi spreca la ghiotta occasione calciando il FG fuori sulla sinistra dei pali. Loro riprendono la manovra con delle belle corse di Bernard e qualche lancio per Green facendo soffrire tutta la nostra secondaria, per la differenza di statura. Il primo quarto però finisce 0a 0 con una occasione di andare il vantaggio sprecata da parte nostra. Nel secondo periodo per la nostra difesa si distinguono Starks e Ellerbe sempre in ottima posizione per arginare i loro attacchi. I Bengals arrivano ad un terzo e 3 dalle nostre 13ys ma Soliai e soci dominano chiudendo ogni spiraglio mettendo a segno un sack con perdita di yards e subiamo solo un FG da 31ys. Bengals in vantaggio 3 a zero.

Noi partiamo dalle nostre 20ys con un bel completo su Wallace su una slant in a dx che riceve e guadagna terreno al centro. Purtroppo però in linea di attacco si infortuna la RG Rich Incognito che deve abbandonare il campo per un colpo al collo. Al suo posto viene schierato Nate Garner. Lamar Miller corre ancora bene. Nella manovra in attacco viene anche coinvolto il TE Egnew con una bella ricezione. Miller riesce ad infilarsi bene tra le maglie della loro difesa e guadagna altre preziose yards, 35ys, e sul più bello però subisce un colpo sulle mani e perde il possesso della palla, che rotolando cade in endzone ma viene subito raccolta da un giocatore dei Bengals che la ritorna allegramente sullo loro 40ys. Da non credere!

Bengals in posizione davvero invidiabile, in vantaggio 3 a zero con un possesso offensivo già a metà campo… ma fortunatamente questo turn over non ci costerà nulla perché non riuscendo a combinare niente di buono loro andranno al punt.

Palla per noi sulle nostre 7ys con Donald Thomas a correre e poi Clay schierato come H-Back a correre e una bella play action dove poi riceve Wallace in una bella cross da dx a sx per un bel guadagno, finalmente.  Altra corsa al centro per Donald Thomas che porta la palla appena prima della loro redzone.  La loro difesa  deve salutare la presenza di Atkins che si infortuna e abbandona il terreno di gioco. Per lui un problema alla gamba sinistra. Abbiamo la palla sulle loro 21ys e con una play action lancio completo, per Thomas, chiusura del down.

Thomas corre ancora 2 volte e Tannehill chiude il drive in endzone grazie ad un tuffo oltre la linea difensiva dei Bengals allungando la palla quel che basta per segnare il touchdown del sorpasso. Calcio buono di Sturgis.

Dolphins 7 Bengals 3

Bene l’operato di Garner al posto di Incognito in linea. Cincinnati prova a reagire ma prima della fine del secondo periodo il nostro CB Demitri Patterson intercetta il QB Dalton sul lato dx. Per Patterson è il 4 INT in 4 gare disputate avendo saltate 5 partite per un problema all’inguine.  Palla per noi sulle loro 40ys con 28 secondi da giocare prima dell’intervallo.  Tannehill lancia a Wallace che riceve a dx e riesce ad uscire dal campo fermando il cronometro.  Siamo sulle loro 24ys e Tannehill questa volta subisce il secondo sack della partita, perdiamo anche 5 yards. Al secondo e 15 bel lancio per Hartline che riceve un passaggio per  12ys a sx  ed esce dal campo. Terzo e 3 dalle loro 18ys con 15 secondi sul cronometro ma uno screen a dx non viene ricevuto e così andiamo sul tabellone con altri 3 punti grazie al FG di Sturgis da 36ys.

Al riposo Dolphins 10 Bengals 3

Non male contro una squadra ritenuta valida in tutti i reparti, noi senza pedine importanti con un nuovo assetto in linea di attacco, senza Gibson ecc  abbiamo già corso nel solo primo tempo 22 volte con un guadagno totale di 146ys.

Alla ripresa sono loro in attacco e Dalton sembra disposto a vendere cara la pelle delle Tigri del Bengala. Bei lanci per  i suoi ricevitori Green e Jones e belle corse di Bernard e Green-Ellis. Iniziano bene e la nostra difesa invece sembra più lenta più stanca.

La loro manovra li porta ad arrivare a giocarsi un quarto tentativo e inches sulle loro 47ys e decidono di giocarlo. Corsa al centro ben bloccata ma gli arbitri concedono uno spot generoso (ala Patriots) e prima che si possa pensare ad un challenge di Joe Philbin loro prontamente rimettono in gioco la palla e proseguono il loro drive.  Alla fine di questo drive i Bengals segnano un TD con un lancio per Marvin Jones ma gli arbitri questa volta chiamano un holding contro l’attacco di Cincinnati annullando di fatto la segnatura. Per noi Shelby e Odrick la fanno da padroni collezionando un sack forse in tandem ai danni di Dalton.

I Bengals sempre in attacco con 7:52 da giocare nel terzo periodo con un terzo tentativo e 3 dalle nostre 10ys : lancio di Dalton per  Jones a sx della nostra difesa e palla intercettata  sulle nostre 4ys dal nostro CB Brent Grimes che strappa la palla dalle mani del ricevitore e inizia a correre in direzione opposta… scatto e via in meta, dove arriva stremato e si sdraia come fosse in spiaggia.  Coast to coast. Secondo INT della partita per i Dolphins. Ci voleva proprio, magistrale. Trasformazione a buon fine e punteggio che diventa

Dolphins 17 Bengals 3

A questo punto loro ritornano in campo in attacco e noi sempre in difesa ma con ben 14 punti di differenza a metà del  terzo periodo oltre a essere più stanchi sembriamo davvero un po’ troppo rilassati. Cincinnati muove bene la palla. Soliai Starks e company fanno buona guardia in linea ma dietro nel mezzo solo Ellerbe sembra efficace. Dietro siamo un pelo in affanno. Lo stesso Grimes sembra spompato, spesso in ritardo. Soliai in linea stoppa un lancio del loro Qb ma poi i Bengals riescono a farsi minacciosi e poi grazie ad una penalità contro di noi per un horse collar ai danni di Jones loro arrivano con la palla sule nostre 28ys. Bengals con più voglia di recuperare la partita che non la nostra difesa di difenderla. Con meno di 2 minuti da giocare Bernard corre al centro e segna il touchdown che riapre la partita, buono il calcio.

Dolphins 17 Bengals 7

Torniamo in attacco ma la loro difesa sembra offrire più energia nel contrastarci. Ci blocca bene e non riusciamo a imporci. Finisce il terzo periodo.

Dopo l’inversione di campo nell’ultimo quarto Cincinnati sembra un diesel, prima carburava ora viaggia. A portare aventi la catena sono sempre belle azioni che mettono in difficoltà il nostro personale difensivo. Gree-Ellis è un bel cavallo da tiro e non si risparmia. Green riceve sempre bene in ottimi spot sul campo. E anche Bernard si mette a disposizione a ricevere palle corte nel  flat. Dalton non dimentica neanche il TE Gresham servendolo in verticale profondo nel cuore della nostra difesa. Quando mancano ancora 13 minuti al termine dell’incontro la nostra difesa crolla clamorosamente.  Su una corsa di Bernard, quasi placcato già dietro la linea di scrimmage il giocatore riesce ad evitare 8000 placcaggi da tutti i difensori in campo, compresi fotografi e cheerleaders e si invola per 35ys in touchdown. Ridicolo. Azione da College Football NCAA tra la Università al # 1 del ranking e la ultima delle ultime partite che solitamente finiscono centomila a 3! Un East West e South North esilarante, ma solo per i tifosi dei Bengals! Trasformazione a buon fine e pareggio. Da 17 a a 3 a 17 pari. Roba da matti.

Dolphins 17 Bengals 17

Serata di Halloween… fantasmi  della partita di settimana scorsa al Foxboro (in vantaggio 17-3 perso poi 27 a 17) ? Siiiiiiiii

Lo stadio mezzo vuoto si gela, l’attacco che torna in campo è spaventato, è teso. Il momentum è passato dalla loro parte.  Non riusciamo a muoverci, non spostiamo la catena in modo sufficientemente adeguato per arrivare almeno a tentare un FG, andiamo al punt sempre con l’ottimo Brandon Fields.

Fortunatamente con  solo 5 minuti dal termine Dalton subisce nuovamente un intercetto, il terzo della serata,  con palla che schizza sulle mani del ricevitore mentre subisce un colpo e palla raccolta al volo dal LB Ellerbe.  Anche questa opportunità non la sfruttiamo, anche non solo per colpa nostra però… C’è una trattenuta ai danni di Hartline monumentale al centro del campo che non viene rilevata dalla crew arbitrale  e torniamo al punt quasi subito lasciando forse un’ultima occasione ai nostri avversari di finirci, come era già successo in precedenza nelle partite casalinghe contro Ravens e BIlls.  Purtroppo nel finale si infortuna anche Patterson e deve uscire.  Tensione a mille con le 2 squadre che hanno paura di perdere.  I Bengals non si fanno intimorire e se ne fregano di rovinarci la festa a casa nostra,  e con 1:24 e sul cronometro vanno a piazzare un FG tra i nostri pali. Sorpasso

Dolphins 17 Bengals 20

Con pochissimo tempo a disposizione rimettiamo la palla in gioco in attacco partendo dalle nostre 24ys. Il primo gioco è un disastro. Sack per Tannehill con Johnson che lo atterra. Siamo costretti a chiamare un time out per  fermare il tempo.

Poi però Tannhelli trova Matthews per 16ys, poi Clay di corsa per 9ys. Dopo è la volta di Wallace che riceve a dx per 5ys ed esce dal campo.  A sx invece è il lancio che riceve Hartline buon o per 21ys, grande, una sicurezza. 32 secondi da giocare. Fase sincopata.

Con la palla sulle loro 32ys la difesa di Cincinnati fa buona guardia e Tannehill non riesce a fare la differenza.  Un incompleto per Matthews, poi uno buono per un guadagno di 6ys ancora per Hartline a sx. Al terzo tentativo però incompleto su Wallace che ci costringe ad andare al Fg del pareggio con Sturgis buono per 44ys.

Dolphins 20 Bengals 20 Over Time.

Vinciamo il sorteggio ma nel primo possesso non combiniamo nulla. Loro uguale a noi. Nella nostra seconda occasione però facciamo la fotocopia del primo ma lo special team si rende protagonista dell’azione che farà la differenza dell’incontro. Al punt Fields la calcia bene lunga a sx e la palla poi riusciamo a bloccarla sulle loro 8ys con Stanford. Loro da lì ci provano subito ad andare profondi sulle sideline visto che non schieriamo una safety dietro a proteggere. Per 2 volte Dalton non trova nessuno a ricevere le sue bombe .

Al terzo tentativo e 10 però Dalton mentre arretra per lanciare nuovamente viene preso da Cameron Wake che lo abbraccia e lo fa atterrare all’interno delle endzone. Safety, 2 punti = partita!

Dolphins 22 Bengals 20 OT

Con questa vittoria miglioriamo il nostro record e andiamo ad un 4-4 mentre i Bengals vanno ad un 6 vinte e 3 perse. Nella nostra division domenica i Patriots (5-2) ospitano gli Steelers , i Jets (4-4) ospiteranno i Saints mentre i Bills(3-5) ospiteranno i Chiefs. La nostra prossima partità sarà nellw week 10 e giocheremo in trasferta a Tampa contro i Buccaneers nel Monday Night, in TV Sky Sport 3 nella notte tra il 9 e 10 NOV